Stemma della Citt?di Cava De'Tirreni

Eventi Istituzionali

SETTIMIA SPIZZICHINO

SETTIMIA SPIZZICHINO

Ultimo aggiornamento : 27/01/2011Nel giorno della Shoah ricordata la figura della cittadina onoraria di Cava de' Tirreni, donna scampata ai lager nazisti e scomparsa nel 2000.

Questa mattina con una semplice ma toccante cerimonia è stata ricordata a Cava de' Tirreni alla presenza dei suoi familiari venuti da Roma, città natale, Settimia Spizzichino, unica donna del ghetto romano sopravvissuta alla deportazione nei campi di concentramento nazisti e divenuta amica della città di Cava a tal punto da diventarne cittadina onoraria. La strada ad essa intitolata è la trasversa di via Gaetano Filangieri lungo la quale insiste la scuola dell'Infanzia "Mamma Lucia". Come ha ricorsato nel discorso prima dello scoprimento della targa in marmo il sindaco Marco Galdi "Una straordinaria coincidenza quella di aver abbinato il nome di una donna che ha testimoniato fino a quando ha avuto forza la sua drammatica storia di sopravvissuta alla Shoah e alla barbarie nazista a una strada nella quale c'è una scuola di bambini che è intitolata a un'eroina della città. Mamma Lucia, con il suo esempio, con la sua pietas semplice e austera, ha testimoniato come la ferocia della guerra non ha vincitori ma tutti sconfitti e che tutti sono uguali nella morte, nel riposo eterno". Dopo lo scoprimento della targa ci si è trasferiti nella Sala Consiliare del Palazzo di Città dove ci sono stati i saluti istituzionali e un piccolo rinfresco per gli ospiti romani.


[torna su]