Stemma della Citt?di Cava De'Tirreni

Avvisi e notizie

bandi gara

Ultimo aggiornamento : 24/06/2011Servizi di assistenza a favore dei disabili

In riferimento alle richieste di chiarimenti,pervenute in merito ai bandi di gara per l'affidamento dei servizi per anziani e disabili, il coordinatore dell'Ufficio di Piano, prof. avv. Claudio de Giacomo, precisa quanto segue:

10.2 Dimensione Qualitativa: Qualità Organizzativa

- 10.2.1 punto b

Lo svolgimento dei servizi retroattivamente fino a quale anno può risalire? Sono valutabili i protocolli di intesa stiputati con le associazioni di volontariato?

Risposta

1) Il bando non contempla limiti temporali.

2) Sarà valutato lo svolgimento di servizi sociali, socioassistenziali o sociosanitari con soggetti del Terzo Settore, quindi anche Associazioni di Volontariato operanti in tali ambiti di competenza, purchè sia specificato luogo, durata, e descrizione sintetica delle attività svolte.

3) Tutti gli atti relativi alla valutazione dei titoli devono essere di data anteriore alla pubblicazione del Bando e possono riguardare anche progetti in itinere o da realizzarsi.

- 10.2.1 punto c

La sottoscrizione di accordi e lettera di intenti deve essere contestuale al periodo di preparazione degli atti di gara? Sono valutabili i protocolli d'intesa stipulati con le associazioni di volontariato?

4) Vedasi risposta n. 2 di 10.2.1 punto b

5) Si, sono valutabili anche i protocolli di intesa stipulati con le associazioni di volontariato in quanto soggetti del Terzo Settore operanti nel territorio della Provincia in ambiti coerenti con le attività da svolgersi;

Relativamente ai punti b e c la documentazione prodotta che attesta la rete dei Servizi territoriali è valida per entrambe le aree di intervento (anziani e disabili) oggetto dei bandi di gara d'appalto?

I punti  10.2.1 b e 10.2.1 c sono diretti a valutare il criterio organizzativo sotto il profilo della collaborazione con la rete dei servizi territoriali, pertanto la documentazione prodotta può riguardare sia l'area di intervento degli anziani che quella dei disabili.

 

10.2.3 Criterio Organizzativo: Storicità e Territorialità

Ad attenta lettura dei criteri si chiede di precisare se un'azienda che abbia operato per periodi superiori a 5 anni solo nel territorio dell'Ambito Territoriale S3 e solo per conto di Enti Pubblici afferenti a tale territorio  abbia diritto sia ai 2 punti afferenti la lettera b) (Enti Pubblici campani) sia ai 3 punti per la lettera c), relativa allo svolgimento di servizi per conto di Enti Pubblici afferenti all'Ambito S3. 

I punteggi di cui al punto b) e al punto c) dei bandi verranno attribuiti solo a quei servizi resi in Enti Pubblici diversi, anche se facenti parte del territorio dell'Ambito S3.

Si chiarisce, ulteriormente, che due servizi resi per Enti Pubblici afferenti al territorio dell'Ambito S3 vedranno, uno l'attribuzione del punteggio in quanto l'Ente Pubblico è afferente al territorio campano (punto B), l'altro l'attribuzione del punteggio in quanto è afferente all'Ambito S3 (punto c), ciò solo se riferiti a contratti diversi di erogazione di servizi, e fatto salvo il criterio temporale indicato nel Bando.

 

Art. 8 - punto 1

In caso di A.T.I. non ancora costituite l'allegato B deve essere prodotto e sottoscritto singolarmente dalle Cooperative? 

L'allegato B è un modello appositamente predisposto per le ATI e/o Consorzi di Cooperative. Tale modello non deve essere compilato singolarmente dalle cooperative, ma sottoscritto da tutte.

Art. 3

Le ore di coordinamento ad opera del Coordinatore Tecnico che il partecipante alla gara ha l'obbligo di designare (come così richiesto da Capitolato all'art. 6 - pag. 5) sono incluse o escluse dalle 11.722 ore? 

Il numero di ore previste dal Capitolato si riferise alle attività assistenziali da erogarsi agli utenti. Le ulteriori e connesse attività di coordinamento e di altro genere non sono ricomprese nelle ore di cui prima, ma fanno parte del piano finanziario da allegare obbligatoriamente all'offerta economica da parte della ditta partecipante a gara e come tale verranno valutate dalla Commissione aggiudicatrice.

Art. 10 - punto 10.2.1 - lettera b) e c)

Per risorse del territorio si intende Enti che abbiano anche una sede necessariamente nei Comuni di Cava de' Tirreni e/o Vietri sul Mare? 

Gli Enti inerenti le risorse del territorio non devono necessariamente avere sede nei Comuni di Cava de' Tirreni e Vietri Sul Mare.

Il punteggio massimo pari a 10 relativamente all'intero punto 10.2.1 in che modo è distribuito tra l'aspetto della lettera b) e quello della lettera c)? 

Il bando, al punto 10.2.1, non prevede vincoli di distribuzione per l'attribuzione del punteggio massimo tra i punti b) e c).

 

 


 

 

In risposta alla richiesta formulata di alcuni dati relativi agli anziani e alle persone con disabilità riferiti all'anno 2010 nei comuni di Cava de' Tirreni e di Vietri sul Mare, il coordinatore del Piano di Zona S3, prof. avv. Claudio de Giacomo, premesso che ai fini della partecipazione alla gara i dati richiesti appaiono ininfluenti, poiché i servizi sono legati a contingenze variabili e potrebbero essere riferiti ad un numero imprecisato di utenti e per patologie differenti, allo stato, comunque, allo scopo di soddisfare per quanto possibile la richiesta, comunica di seguito il numero degli utenti che usufruiscono attualmente dei servizi: SERVIZIO DI ASSISTENZA DOMICILIARE ANZIANI COMUNE DI VIETRI SUL MARE N. SESSO DATA DI NASCITA STATO CIVILE 1 M 22/10/1932 CELIBE 2 F 03/08/1929 CELIBE 3 F 06/05/1930 CONIUGATA 4 F 03/07/1928 VEDOVA 5 F 02/02/1931 VEDOVA 6 F 25/03/1925 VEDOVA 7 F 19/07/1928 CONIUGATA 8 F 02/04/1936 VEDOVA 9 F 25/04/1923 VEDOVA 10 M 13/08/1933 VEDOVO 11 F 05/02/1936 CONIUGATA 12 F 30/04/1931 NUBILE 13 F 06/12/1930 CONIUGATA 14 F 02/01/1940 VEDOVA 15 F 13/06/1924 NUBILE 16 F 09/05/1930 NUBILE 17 F 30/11/1924 VEDOVA 18 F 19/11/1932 NUBILE 19 F 24/09/1933 VEDOVA 20 F 04/02/1928 NUBILE 21 M 21/02/1930 CONIUGATO 22 F 25/11/1937 CONIUGATA SERVIZIO DI ASSISTENZA DOMICILIARE DISABILI COMUNE DI VIETRI SUL MARE N. NOMINATIVO DATA DI NASCITA STATO CIVILE 1 M 26/07/1962 CELIBE 2 M 20/05/1946 CONIUGATO 3 F 29/07/1955 NUBILE 4 M 01/12/1987 CELIBE 5 F 25/09/1959 NUBILE 6 F 09/09/1977 NUBILE 7 M 14/12/1971 CELIBE 8 M 03/09/1946 CONIUGATO 9 M 27/12/1987 CELIBE 10 M 22/11/1948 CONIUGATO 11 F 10/04/1979 NUBILE 12 F 20/12/1967 NUBILE 13 F 13/11/1998 NUBILE SERVIZIO DI ASSISTENZA DOMICILIARE DISABILI COMUNE DI CAVA DE' TIRRENI N. NOMINATIVO DATA DI NASCITA STATO CIVILE 1 F 19/04/1999 NUBILE 2 F 08/08/1991 NUBILE 3 F 21/03/1968 NUBILE 4 M 08/05/1948 CELIBE 5 F 27/12/2004 NUBILE 6 M 27/08/1974 CELIBE 7 F 29/03/1962 CONIUGATA 8 M 25/12/2002 CELIBE 9 F 19/08/1988 NUBILE 10 F 20/04/1996 NUBILE 11 M 21/05/2004 CELIBE 12 F 29/09/1960 NUBILE 13 F 13/04/1997 NUBILE 14 F 09/02/1960 SEPARATA 15 F 09/06/1991 NUBILE 16 F 18/09/1963 CONIUGATA 17 M 27/08/1988 CELIBE 18 F 19/10/1988 NUBILE 19 M 21/02/1995 CELIBE 20 F 10/08/1990 NUBILE 21 M 29/06/1986 CELIBE 22 M 05/08/1991 CELIBE 23 F 28/08/1950 SEPARATA 24 M 01/02/1973 CELIBE 25 F 21/05/1963 CONIUGATA 26 F 13/06/1972 CONIUGATA 27 M 23/10/2001 CELIBE 28 M 25/03/1951 CONIUGATO 29 F 21/06/1992 NUBILE 30 F 21/01/1971 NUBILE 31 M 11/10/1961 CELIBE 32 F 30/05/1974 NUBILE 33 M 16/04/2001 CELIBE 34 F 23/06/1988 NUBILE 35 M 23/08/1951 CELIBE 36 M 01/06/1993 CELIBE 37 M 18/12/1995 CELIBE 38 M 09/04/1984 CELIBE 39 M 14/11/2004 CELIBE 40 M 04/08/1990 CELIBE 41 M 23/08/1985 CELIBE 42 M 24/02/1975 CELIBE 43 F 10/12/1970 NUBILE CENTRO SOCIO – EDUCATIVO PER DISABILI* COMUNE DI CAVA DE' TIRRENI N. NOMINATIVO DATA DI NASCITA STATO CIVILE 1 M 05/02/1949 CELIBE 2 F 08/01/1973 NUBILE 3 M 12/10/1971 CELIBE 4 M 08/03/1969 CELIBE 5 F 30/07/1981 NUBILE 6 F 06/06/1975 NUBILE 7 M 12/12/1973 CELIBE 8 M 09/01/1982 CELIBE 9 M 27/06/1948 CELIBE 10 F 01/11/1985 NUBILE 11 M 11/01/1954 CELIBE 12 F 17/06/1969 NUBILE 13 M 04/06/1978 CELIBE 14 M 18/10/1990 CELIBE 15 M 04/12/1960 CELIBE 16 M 30/11/1975 CELIBE 17 F 11/10/1951 NUBILE Il Centro Diurno Socio - educativo rappresenta l'unica struttura sociale per persone diversamente abili presente sul territorio del sub - Ambito Cava de' Tirreni - Vietri Sul Mare. SERVIZIO DI EDUCATIVA SPECIALISTICA PER DISABILI COMUNE DI CAVA DE' TIRRENI N. NOMINATIVO DATA DI NASCITA STATO CIVILE 1 F 05/03/2003 NUBILE 2 M 07/09/2002 CELIBE 3 M 22/05/2000 CELIBE 4 M 05/07/2005 CELIBE 5 M 07/05/2007 CELIBE 6 M 06/10/2002 CELIBE 7 M 17/06/2003 CELIBE 8 M 10/09/2002 CELIBE 9 M 01/01/1996 CELIBE 10 M 06/04/1992 CELIBE 11 M 06/04/2003 CELIBE 12 M 07/12/1993 CELIBE 13 M 25/12/2002 CELIBE 14 F 13/04/1997 NUBILE 15 M 21/01/2001 CELIBE 16 M 21/06/1994 CELIBE 17 F 31/05/2005 NUBILE 18 M 18/05/2004 CELIBE 19 M 21/05/2004 CELIBE 20 M 26/06/2004 CELIBE 21 M 06/08/2004 CELIBE 22 M 25/06/2003 CELIBE 23 F 09/07/2004 NUBILE 24 M 27/05/2002 CELIBE 25 F 05/01/2007 NUBILE 26 M 24/05/1996 CELIBE 27 F 26/02/1999 NUBILE 28 M 06/05/1996 CELIBE 29 F 15/03/2005 NUBILE 30 M 20/08/2005 CELIBE 31 F 03/01/2001 NUBILE 32 M 25/09/2003 CELIBE.

In riferimento alla richiesta di chiarimenti in merito ai bandi di gara per l'affidamento dei servizi per anziani e disabili, il coordinatore del Piano di Zona S3, prof. Avv. Claudio de Giacomo, precisa quanto segue:

·         Art. 7.3 - Capacità Economica e Finanziaria

In caso di costituenda Associazione Temporanea d'Impresa, ciascun componente dovrà produrre due referenze bancarie. Tuttavia, ai sensi dell’art. 41, comma 3, del D.Lgs. 163/2006, qualora un concorrente non sia in grado, per giustificati motivi, di presentare le referenze richieste, potrà provare la propria capacità economica e finanziaria mediante qualsiasi altro documento considerato idoneo dalla stazione appaltante.

·         Art. 7.5 - Altre Dichiarazioni

In riferimento al possesso dei requisiti relativi alla capacità economico - finanziaria si chiede al punto c) del bando di dichiarare, a pena di esclusione, le parti di servizio e le relative percentuali delle varie attività previste per lo stesso, suddivise tra i soggetti costituenti l'ATI o il raggruppamento, da cumulare, senza la previsione di specifiche percentuali.

·         Art. 8 - Documentazione da produrre…

Nella dichiarazione di cui all'art. 8 da rendere in conformità del protocollo di intesa tra Prefettura di Salerno e Cava de'Tirreni dovrà essere indicato, esclusivamente, tutto quanto espressamente previsto dal comma 3.

·         Art. 10 - Qualità Organizzativa punto 10.2.1 - lettera c)

Pur confermando che tutti gli atti relativi alla valutazione dei titoli devono essere di data anteriore alla pubblicazione del Bando, si precisa che i progetti previsti dagli accordi o lettera di intenti di cui alla lettera c) possono essere sia in itinere, per i quali è necessario comunque la relazione che dimostri il percorso che sarà realizzato in caso di aggiudicazione, benchè già avviato, sia di nuova realizzazione.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

F.A.C.

Dichiarazione di accessibilità [torna su]