Stemma della Citt?di Cava De'Tirreni

Eventi Istituzionali

GIOVENTU' RIBELLE

GIOVENTU' RIBELLE

Ultimo aggiornamento : 19/03/2011Svoltosi in mattinata un convegno sulla mostra che ricorda i figli della "nuova" Italia immolatisi per gli ideali risorgimentali.

 

Questa mattina nella sala del Consiglio comunale di Cava de’ Tirreni si è svolto il convegno organizzato dal consigliere comunale delegato alle Politiche giovanili, dott.ssa Clelia Ferrara, in collaborazione con il Ministero della Gioventù, sul tema “Gioventù ribelle”. Relatori d’eccezione il dott. Emanuele Martinez dell’Istituto del Risorgimento di Roma e la dott.ssa Maddalena Mastrocinque funzionario delle Politiche giovanili della Regione Campania. La dott.ssa Ferrara ha iniziato la mattinata leggendo una lettera che il ministro Meloni le ha inviato per ringraziare lei e l’amministrazione comunale metelliana per la sensibilità avuta nell’ospitare la mostra su quella gioventù che contribuì con i propri slanci patriottici a dare la scintilla alla nascente Italia. A seguire l’intervento del sindaco Marco Galdi e del consigliere regionale Giovanni Baldi. Il primo cittadino ha ricordato tutte le manifestazioni organizzate dall’Amministrazione comunale per ricordare il 150° Anniversario dell’Unità d’Italia e ha ringraziato la dott.ssa Ferrara per aver fatto da tramite con il Ministro Meloni per portare a Cava la mostra che è stato possibile  ammirare nei corridoi del Palazzo di Città in questi giorni sulle giovani figure simbolo del Risorgimento italiano. L’on. Baldi, invece, ha presentato le iniziative messe in cantiere dalla Regione in favore della gioventù campana. “Nonostante i momenti di difficoltà economica che si attraversa- ha commentato Baldi- siamo pronti a dare il via libera a una serie di azioni miranti a dare risposte alle istanze dei nostri figli. Sforzi protesi a creare sempre più opportunità”. A sostegno di ciò l’intervento della dott.ssa Maddalena Mastrocinque del Settore Politiche giovanili della Regione. La consigliere comunale Clelia Ferrara ha letto un breve messaggio inviato dal presidente della Provincia Edmondo Cirielli che, impegnato in un altro comune del Salernitano, ha comunque voluto tributare alla delegata alle Politiche Giovanili di Cava il proprio apprezzamento per l’iniziativa realizzata. Ultima voce che ha echeggiato nella sala consiliare è stata quella del dott. Martinez dell’Istituto Risorgimento di Roma. Attraverso un video a supporto del suo intervento ha illustrato le finalità della mostra nata a novembre al Vittoriano, nella Capitale, e ora itinerante. “E’ qrazie al lavoro, alla sensibilità e alle capacità organizzative di gente come Clelia Ferrara – ha dichiarato Martinez- che questi giovanissimi eroi animati dalla nobile finalità di affermare l’unicità della Nazione italica sono ora conosciuti meglio dai giovani dell’Italia di oggi. Quella gioventù che si sacrificò per creare uno Stato unico a costo della propria vita ha testimoniato la sua forza d’animo e la profonda fede in quegli ideali. Un messaggio che, come ci ricorda la nostra ministra Meloni, c’è bisogno oggi più che mai di recepire per un secondo Risorgimento italico”.

 


Dichiarazione di accessibilità [torna su]