Stemma della Citt?di Cava De'Tirreni

News

1662 articoli presenti
[CANTIERATI I LAVORI ALLA SCUOLA DI S. LUCIACANTIERATI I LAVORI ALLA SCUOLA DI S. LUCIAQuesta mattina, mercoledì 11 ottobre, sono iniziati i lavori di adeguamento antisismico, messa in sicurezza e restauro della scuola elementare di Santa Lucia e sede del IV Circolo Didattico. Il vicesindaco Nunzio Senatore, con il Consigliere comunale Francesco Manzo, insieme ai tecnici comunali, hanno svolto il primo sopralluogo durante il cantieramento dei lavori, con il personale ed i tecnici della ditta appaltatrice, la Ing. G. Lombardi & C, di Casoria, che si è aggiudicata i lavori per un importo complessivo di 932.108,00 mila euro, oltre iva. I tempi stabiliti per la consegna della struttura scolastica sono di 180 giorni. “E’ un intervento importante e che dà il segno dell’attenzione della nostra Amministrazione al tema della sicurezza scolastica – afferma l’assessore alla manutenzione e lavori pubblici, Nunzio Senatore – aver dovuto chiudere un plesso come quello di Santa Lucia, per le condizioni in cui lo abbiamo trovato, è stato una atto dovuto e di assoluta responsabilità per la sicurezza dei bambini e di tutto il personale. Il lavoro di progettazione, di ricerca dei fondi necessari e della cantierizzazione è stato impegnativo ma adesso finalmente si parte e contiamo di consegnare il nuovo plesso per il prossimo anno scolastico, e sarà una grande festa per tutti”. Ultimo aggiornamento : 11/10/2017leggi la notizia][DAL MINISTERO IN ARRIVO 1 MILIONE 400 MILA EURODAL MINISTERO IN ARRIVO 1 MILIONE 400 MILA EUROA seguito dei contatti tra il Sindaco Vincenzo Servalli ed il vice ministro Riccardo Nencini, è stato sbloccato il II stralcio, pari a 1 milione 400 mila euro, del finanziamento del Ministero delle Infrastrutture, programma “Cantieri in Comune” (Delibera Cipe n° 38 del 10 aprile 2015) di complessivi 1 milione 900 mila euro, di cui il I stralcio erogato era pari a 95 mila euro. Il finanziamento è finalizzato al completamento del viadotto, delle rampe e della galleria artificiale del complesso delle opere del sottovia veicolare e trincerone ferroviario. “Ringrazio il vice ministro Nencini e l’on. Regionale Enzo Maraio – afferma il Sindaco Servalli – per la sensibilità dimostrata verso la nostra città. Questi fondi ci consentono di velocizzare il completamento di un’opera fondamentale per la viabilità cittadina e che ha ricucito il vallo ferroviario che divideva la città. Siamo anche impegnati con la Regione per il finanziamento del progetto di proseguimento del trincerone che ci consentirà di superare lo snodo di via Atenolfi”. Ultimo aggiornamento : 05/10/2017leggi la notizia][ENCOMIO AGLI AGENTI DELLA POLIZIA LOCALEENCOMIO AGLI AGENTI DELLA POLIZIA LOCALEIl Sindaco Vincenzo Servalli, questa mattina, martedì 3 ottobre, ha espresso vivo apprezzamento, attraverso un atto di encomio per l’operato degli agenti della Polizia Locale, Capitano Francesco Ferrara e gli Assistenti Raffaele Masullo e Vincenzo Milite. L’Encomio è stato conferito agli agenti, alla presenza del Dirigente 6° Settore Ingegnere, Antonino Attanasio e del Ten. Colonnello Giuseppe Ferrara - “Per le brillanti operazioni condotte, dimostrando spirito di iniziativa, capacità professionale ed attaccamento al servizio, al fine di tutelare la sicurezza delle persone”. Gli Assistenti Raffaele Masullo e Vincenzo Milite, unitamente al Capitano Francesco Ferrara, si sono distinti in due operazioni di Polizia Giudiziaria. Il giorno 23 giugno, hanno tratto in arresto un cittadino senegalese di 21 anni, che stava cercando di vendere la propria merce con estrema insistenza, importunando, inveendo e oltraggiando alcuni passanti sul corso Umberto I, tra cui una giovane donna. Fermato per controllo, il senegalese ha reagito violentemente ed a seguito di una breve ed intensa colluttazione è stato tratto in arresto. Il giorno 6 giugno, a seguito di un controllo in via Oreste Di Benedetto per l’accensione di arbusti, hanno rinvenuto presso una proprietà privata, una coltivazione di 19 piante di marijuana, ed hanno provveduto a far intervenire la Polizia di Stato che ha proceduto al sequestro e successivamente il PM ha disposto gli arresti domiciliari per il 57 enne cittadino cavese “Un meritato riconoscimento – afferma il Sindaco Servalli – per l’abnegazione al proprio lavoro e la professionalità dimostrata dagli agenti, ma un riconoscimento anche alla nostra Polizia Locale, che quest’anno ha festeggiato 190 anni dalla istituzione e, nonostante qualche detrattore, resta un punto di riferimento fondamentale per i cittadini cavesi ed un presidio per la sicurezza della città” Ultimo aggiornamento : 03/10/2017leggi la notizia][PROGETTO ESTATECH DEL I CIRCOLO DIDATTICO: OGGI LE PREMIAZIONIPROGETTO ESTATECH DEL I CIRCOLO DIDATTICO: OGGI LE PREMIAZIONIPremiati , stamattina, sabato 30 settembre, nella Sala del Consiglio di Palazzo di Città, i 28 piccoli alunni del I Circolo didattico che hanno partecipato al progetto “ESTATech”, alla presenza del Sindaco Vincenzo Servalli, della dirigente scolastica, Maria Alfano e del Consigliere comunale, delegato alla Pubblica Istruzione, Vincenzo Passa. Il progetto “ESTATech del I Circolo è stato finanziato dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri, Dipartimento delle Pari opportunità, nell’ambito delle iniziative “In estate si imparano le STEM” Campi estivi di scienze, matematica, informatica e coding e rientra tra i 10 selezionati nella Regione Campania e ha ricevuto il patrocinio del Comune di Cava de’ Tirreni. Obiettivo precipuo del progetto: accrescere la sensibilità e l’interesse degli alunni e soprattutto delle alunne verso la tecnologia e più in generale verso il mondo matematico-scientifico. Infatti tra i 28 partecipanti, selezionati fra tutte le classi seconde nell’a.s. 2016/2017 (ora classi terze), ben 22 erano alunne. Le attività svolte hanno consentito loro, in un primo tempo, di apprendere i concetti di algoritmo e delle strutture della programmazione (cicli, istruzioni condizionate, ecc.) attraverso l’impiego di una piattaforma di coding per il problem solving. Nella seconda parte degli incontri (della durata di quattro ore), si è fatto ricorso al sistema LEGO Mindstorms, che ha reso possibile programmare comportamenti ed azioni di robot personalizzati, sia attraverso l’unione dei tradizionali mattoncini LEGO con un set di innovativi componenti elettronici, sia mediante applicazioni software dedicate. Gli esperti esterni, ingg. Antonio Testa e Ilaria Pisapia con la collaborazione dei tutor interni Lucia Avagliano, Annamaria Benincasa, Caterina Memoli e Antonio Lodato, hanno catturato l’attenzione e l’entusiasmo dei bambini e delle bambine, che in modo agevole hanno applicato le regole apprese semplicemente posizionando opportunamente i componenti che definiscono la logica dell’algoritmo da implementare e, nel caso del LEGO Mindstorms, il comportamento del robot. “Le nostre scuole sono l’orgoglio della nostra Città – afferma il Sindaco Vincenzo Servalli – per la qualità della formazione e per l’amore che gli insegnanti e gli operatori mettono nel loro lavoro. Questo progetto del I Circolo ne è un esempio concreto ed il risultato si è visto con questa bella festa di premiazione e dall’entusiasmo dei bambini”. “Il progetto – afferma la dirigente Maria Alfano – ha appassionato i bambini ed è stato favorevolmente accolto anche dalle famiglie. Ha consentito di coniugare sia l’anima creativa che quella logico-razionale dei bambini della particolare fascia di età coinvolta, permettendo loro di sentirsi liberi nella propria fantasia ma anche di comprendere ed apprendere gli elementi del mondo delle tecnologie, “toccando con mano” i risultati del loro lavoro di programmazione”. “Un plauso alla dirigente Alfano, agli insegnati, tutori, esperti ed ai bambini che sono stati bravissimi – afferma il Consigliere delegato, Passa – Come Amministrazione poniamo grande attenzione nel rapporto con le scuole e soprattutto in questi progetti che formano le nuove generazioni al futuro e alle nuove tecnologie”. Ultimo aggiornamento : 30/09/2017leggi la notizia][AGGIUDICAZIONE LAVORI S.P. 360AGGIUDICAZIONE LAVORI S.P. 360Questa mattina, mercoledì 27 settembre, la Provincia di Salerno, settore viabilità e trasporti, con determinazione n° 1315, ha aggiudicato definitivamente i lavori di messa in sicurezza, ripristino e consolidamento della sede stradale della Strada Provinciale 360, interrotta al K. 3+000 per un crollo di una porzione della carreggiata stradale, alla Preve Costruzioni S.P.A, di Roccavione (CN) per un importo complessivo di 243.064,39 oltre iva.Ultimo aggiornamento : 27/09/2017leggi la notizia][RIFIUTI: “ARRIVANO I SUPERERAEE”RIFIUTI: “ARRIVANO I SUPERERAEE”L’Amministrazione Servalli e la Metellia Servizi, hanno presentato stamattina presso il Palazzo di Città, il progetto “Arrivano i SUPERERAEE”, un articolato programma di micro-raccolta dei Rifiuti da Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche (RAEE), co-finanziato da ANCI e dal Centro di Coordinamento RAEE nell’ambito del Bando “Fondo 5 euro/tonnellata premiata”. Erano presenti il Sindaco Vincenzo Servalli e l’Amministratore Unico della Metellia Servizi, Giovanni Muoio, che hanno illustrato ai giornalisti ma anche ai dirigenti scolastici degli istituti cavesi, attraverso slide e brochure le metodologie di raccolta che saranno attivate, soprattutto nelle scuole, con l’obiettivo di aumentare del 10 per cento la raccolta dei RAEE e per sensibilizzare i cittadini e i giovani studenti, ad una maggiore cultura del riciclo e della tutela dell’ambiente, attraverso il corretto smaltimento di rifiuti potenzialmente molto pericolosi e quindi di risparmio di energia, risorse naturali ed anche economiche. Il sistema di raccolta si incentrerà in particolare sui R4, ossia i Piccoli Elettrodomestici in disuso (PED), al fine di garantirne un corretto smaltimento, evitando che vengano dimenticati nei cassetti, nei garage, nei depositi delle scuole o degli uffici. Oltre al conferimento presso il Centro di Raccolta di via Foscolo, l’utenza cittadina potrà disfarsi dei propri piccoli elettrodomestici anche presso gli uffici pubblici e i punti vendita di aderenti all’iniziativa. Un ulteriore canale di raccolta è stato riservato alle scuole secondarie di primo e secondo grado del territorio comunale o su prenotazione al Numero Verde Chiamambiente 840 000 310 attivo anche per fornire ogni informazione . Con il claim “Se la frazione non va a Metellia, la Metellia va alla frazione”, infine, sarà istituita un’isola ecologica itinerante che, con cadenza mensile e seguendo un preciso calendario, sarà presente presso le frazioni cittadine per la raccolta di RAEE. “Siamo molto impegnati sul fronte dell’igiene urbana – afferma il Sindaco Vincenzo Servalli – con particolare attenzione a diffondere la cultura del rispetto dell’ambiente e direi della propria città che deve essere considerata casa propria. Siamo una delle città ricicloni che ha superato il 65 per cento di differenziata, con questo ulteriore progetto, e ne seguiranno altri a cui sta lavorando la Metellia, vogliamo sempre di più concentrare l’attenzione ed attivare metodologie per aumentare ancora il livello e la qualità della raccolta e del riciclo. Ringrazio i dirigenti scolatici per la sensibilità che sempre dimostrano non solo nel partecipare ma anche nel proporre attività che formino una coscienza ecologia nei nostri giovani cittadini”. “Metellia – ha dichiarato l’amministratore Unico della società, Giovanni Muoio – è impegnata in una riorganizzazione del ramo di Igiene Ambientale che si muove su due direttrici fondamentali, da un lato progettare e attuare un servizio che sia sempre più vicino al cittadino. A questa logica risponde il servizio dell’isola ecologica itinerante per la raccolta dei RAEE che sarà presente nelle frazioni cittadine, dall’altro lato, la società mira a trasformarsi da mero operatore di servizio, a parte attiva del ciclo della raccolta differenziata”. Ultimo aggiornamento : 26/09/2017leggi la notizia][BANDO PER IL MONASTERO DI SAN GIOVANNIBANDO PER IL MONASTERO DI SAN GIOVANNI Nella seduta di Giunta di ieri pomeriggio, 21 settembre, è stato deliberato l’indizione di un bando pubblico per l’individuazione di gestori esterni degli spazi commerciali “Unità del Gusto” e “Foresteria” del Complesso del Monastero di San Giovanni, mentre tutti gli altri spazi, giardino, aree espositive e toilettes saranno assegnate alla municipalizzata Metellia Servizi, nell’ottica di mantenere in capo alla gestione del Comune le attività culturali che saranno oggetto di un importante progetto di respiro nazionale ed internazionale. Sul bando e il progetto per la cultura ci saranno ulteriori approfondimenti. In ogni caso gli spazi sono immediatamente utilizzabili e l’ufficio patrimonio ha stabilito le tariffe giornaliere per l’uso. Ulteriori delibere di Giunta riguardano: l’approvazione del progetto di fattibilità per il recupero del complesso edilizio di San Lorenzo, l’ex asilo di mendicità, liberato dagli occupanti e terremotati, per la realizzazione di 15 nuovi alloggi; l’arrivo del nuovo dirigente in comando al 50% dal Consorzio Farmaceutico Intercomunale, Romeo Nesi; la presa d’atto della mancanza di osservazioni per il programma di edilizia residenziale sociale Bio Residenze da realizzare in località Santa Maria del Rovo, Casa David e San Giuseppe al Pozzo da parte di Cooperative sociali. Ultimo aggiornamento : 22/09/2017leggi la notizia][SABATO PROSSIMO "PRIMA FESTA DELL’ANZIANO"SABATO PROSSIMO "PRIMA FESTA DELL’ANZIANO"Si terrà sabato prossimo 23 settembre la "PRIMA FESTA DELL'ANZIANO" organizzata dall'Amministrazione Servalli in collaborazione con i Centri Anziani Comunali e l’Associazione Amici della Terza Età – Antico Borgo. Il primo appuntamento è alle ore 10.30 con la celebrazione della Santa messa dell’Anziano alla Concattedrale di Sant’Adjutore; in piazza Abbro, alle ore 16.30, si terranno le finali del torneo di scopone, con le premiazioni ai vincitori e una medaglia ricordo a tutti i partecipanti, (in caso di maltempo la manifestazione si terrà presso il Forum dei Giovani di viale Crispi); a seguire alle ore 19.30, sempre in piazza Abbro la Grande Festa dell'Anziano, con musica,, balli e intrattenimento, aperta a tutti gli anziani cavesi. “Invito tutti gli anziani cavesi a partecipare – dichiara l’Assessore alle Manifestazioni Enrico Polichetti - un grazie ai Centri Anziani comunali e all'Associazione Antico Borgo, per il sostegno che hanno dato alla manifestazione che vuole essere un momento di condivisione durante il quale tutti devono sentirsi partecipi e divertirsi. La nostra Amministrazione ma messo al centro la persona e "Nessuno resti solo" non è uno slogan che abbiamo detto in campagna elettorale ma sono azioni concrete e anche questa festa ne è un esempio ”. La "Prima Festa dell'Anziano" si propone anche di creare una maggiore sinergia tra le varie realtà associative di anziani. “E' motivo di soddisfazione – dichiara il Consigliere Comunale con delega ai Centri Anziani Francesco Manzo – non solo l'organizzazione della festa ma anche la fattiva collaborazione ricevuta dai Centri Anziani e dall’associazione Amici della Terza Età. Questa è la prima edizione che ci servirà anche per poter far meglio le prossime, con maggiori e nuove iniziative. Spero vivamente che tutti possano partecipare e mi farebbe piacere se insieme ai nonni partecipassero anche i nipotini, la manifestazione sarebbe ancora più bella".Ultimo aggiornamento : 21/09/2017leggi la notizia][L’AVVOCATO BARBARA MAURO NUOVO ASSESSORE DELLA GIUNTA SERVALLIL’AVVOCATO BARBARA MAURO NUOVO ASSESSORE DELLA GIUNTA SERVALLI Questo pomeriggio, Il Sindaco Vincenzo Servalli ha provveduto alla nomina del nuovo assessore per la ricomposizione della Giunta Comunale, in funzione della legge n° 56/2014, dopo le dimissioni della dott.ssa Luisa Iannone. L'avvocato Barbara Mauro de Cuya ha sottoscritto il decreto di nomina quale nuovo assessore con delega alle Attività Produttive, Imprese, Commercio, Artigianato. Ultimo aggiornamento : 20/09/2017leggi la notizia][ORDINANZA DIVIETO CONFERIMENTO DEL SECCO DAL 16 AL 19 SETTEMBREORDINANZA DIVIETO CONFERIMENTO DEL SECCO DAL 16 AL 19 SETTEMBREA seguito della impossibilità, dalla giornata di ieri del 15 settembre 2017, per i mezzi della Metellia Servizi di conferire la frazione secca indifferenziata raccolta sul territorio comunale, a causa del blocco delle attività dell’impianto STIR di Battipaglia, gestito da Ecoambiente spa e considerato che tale situazione potrebbe perdurare anche per la prossima settimana, il sindaco Vincenzo Servalli, stamattina sabato 16 settembre, per problematiche di igiene urbana, ha emesso Ordinanza di divieto del conferimento della frazione secca indifferenziata, a partire da oggi sabato 16 settembre fino a martedì prossimo 19 settembre. I conferimenti possono riprendere regolarmente, nel rispetto del calendario vigente per le diverse aree cittadine, da mercoledì 20 settembre. Tutte le altre tipologie di rifiuto (umido, multimateriale etc,), possono essere conferite regolarmente nelle modalità previste. Si avverte che i rifiuti depositati in violazione delle modalità stabilite dall’Ordinanza sindacale non saranno prelevati ed i trasgressori, contestualmente con l’obbligo di rimozione immediata dalla strada, saranno sanzionati secondo l’importo relativo al pagamento in misura ridotta di cui all’art.16 della L.689/81 e s.m.i. , come modificato dal DL n.92/08 convertito in legge n.125/2008, stabilito con deliberazione di Giunta comunale n.230 del 23/07/15. Ultimo aggiornamento : 16/09/2017leggi la notizia][CAMPI CONTAINERS: RESTA SOLO UNA TERREMOTATACAMPI CONTAINERS: RESTA SOLO UNA TERREMOTATAIeri mattina, mercoledì 13 settembre, presente anche il Sindaco Servalli, sono state consegnate le chiavi del nuovo alloggio alla sig.ra Margherita Passaro. Nello studio del dirigente Ing. Antonino Attanasio, l’ottantatreenne Passaro, che oggi vive da sola, ha sottoscritto il contratto e ricevuto le chiavi di un appartamento in via Luigi Ferrara alla frazione Pregiato e dopo ben 37 anni lascia il prefabbricato alla località Maddalena. L’ultima residente ancora in un container è la sig.ra Lucia Senatore, che non ha voluto lasciare il campo di Pregiato per una sistemazione provvisoria nei locali dell’ex Aciscom, in via Pasquale Santoriello, adeguati ad abitazioni e dove risiedono alcune famiglie trasferite da altri campi prefabbricati, ma ha chiesto di attendere una sistemazione definitiva. Restano solo una decina di occupanti abusivi che sono stati invitati di lasciare i prefabbricati per poter finalmente chiudere definitivamente tutti i campi ed iniziare l’opera di rimozione dell’amianto e successivamente la completa bonifica delle aree. Già chiuso quello delle Ginestre, alla frazione Annunziata, la cui area sarà riconsegnata entro dicembre ai legittimi proprietari, risolvendo il contratto di fitto di circa 40 mila euro all’anno. L’altro sito popolare liberato da famiglie, perché da ristrutturare, è la struttura di via Oreste Di Benedetto alla località San Lorenzo. “Stiamo per mettere finalmente la parola fine – afferma il Sindaco Vincenzo Servalli – ad una vergogna durata 37 anni. Un lavoro enorme che, come tante altre incompiute di questa città, stiamo portando a conclusione, grazie agli uffici, tecnici, polizia locale, che sono stati impegnati in maniera serrata per togliere tutti gli aventi diritto dai container. Adesso si apre la nuova fase del recupero di tutte le aree che dovranno essere restituite a nuove fruizioni per i cittadini”. Ultimo aggiornamento : 14/09/2017leggi la notizia][ROTATORIA VIALE MARCONI: NESSUNA MARCIA INDIETRO MA TROVATO L’ACCORDOROTATORIA VIALE MARCONI: NESSUNA MARCIA INDIETRO MA TROVATO L’ACCORDOPosti auto garantiti e maggiore sicurezza per la viabilità, con la piena soddisfazione dei commercianti del tratto di viale Marconi all’intersezione con via Talamo. L’incontro che si è tenuto ieri pomeriggio, voluto dal Sindaco Vincenzo Servalli, con i commercianti del posto, cui hanno partecipato anche il vice sindaco Nunzio Senatore, il Consigliere delegato alla Polizia Locale, Giovanni del Vecchio, il responsabile del procedimento e il progettista dell’intervento, è servito per definire nel dettaglio le modifiche alla circolazione stradale previste dal nuovo dispositivo che sarà adottato con la realizzazione della rotatoria. Il progetto prevede l’istituzione del doppio senso di marcia sul tratto di via Talamo adiacente l’ex tribunale, con la sistemazione dei posti auto non a “pettine” ma paralleli al marciapiede, il senso obbligato a desta per i veicoli che scendono da via Virno con la ricongiunzione del marciapiede nel tratto attualmente aperto per l’immissione su Viale Marconi direzione nord. “E’ stato un confronto costruttivo – afferma il Vicesindaco Nunzio Senatore – che è servito soprattutto ad un chiarimento durante il quale il Sindaco ha dato alla parte tecnica indicazioni affinché non ci fossero penalizzazioni di posti auto. Alla fine i commercianti si sono detti soddisfatti dell’incontro che non ha visto alcuna marcia indietro sul progetto, come detto da qualche parte, che invece va avanti e verrà completato come previsto originariamente, naturalmente garantendo quanti più posti auto possibile”. Ultimo aggiornamento : 13/09/2017leggi la notizia][GLI IMPRENDITORI CAVESI A KAUNASGLI IMPRENDITORI CAVESI A KAUNASPartirà domani mattina, destinazione Kaunas, la delegazione di imprenditori cavesi, accompagnata dal vicesindaco Nunzio Senatore, dal presidente del Comitato Gemellaggi, Nicola Pisapia e dagli Sbandieratori Cavensi, per partecipare alle “Giornate della cultura italiana “Scopri l’Italia a Kaunas”, organizzate dall’Amministrazione della seconda città Lituana, dal 15 al 17 settembre, sul tema: “Destinazione Kaunas: Gastronomia, Turismo e Business 2017”. La partecipazione degli imprenditori rientra nelle attività collegate al gemellaggio tra Kaunas e Cava de’ Tirreni, a seguito degli accordi intrapresi durante la visita del Sindaco Servalli lo scorso natale in terra lituana e quella del Sindaco Visvaldas Matijošaitis in terra metelliana questa estate. Scambi non solo culturali, ma che hanno interessato anche il mondo imprenditoriale cavese, che è stato coinvolto, su indirizzo del Sindaco Servalli, in incontri con la delegazione di Kaunas durante la visita a Cava de’ Tirreni, nei quali sono state illustrate le opportunità di progetti di partenariato commerciali ed industriali. La delegazione di imprenditori è composta dal presidente di Cava Sviluppo, Gianmarco Amato, accompagnato da Carmine Santoriello (Ceramica Arcea) Lucio Rispoli (Flamix); obiettivo: presentare la possibilità della collaborazione dei business italiani e lituani, discutere sui flussi dei turisti italiani a Kaunas, condividere le storie di successo degli imprenditori italiani che operano a Kaunas e delle imprese locali con legami commerciali con l'Italia. Durante le giornate dedicate alla cultura italiana, cui oltre Cava de’ Tirreni, parteciperanno anche delegazioni di Brescia e Ferrara, sono previsti una serie di eventi con il coinvolgimento dell’Ambasciata d’Italia in Lituania, dell’ Istituto della Cultura Italiana a Vilnius e della Camera di Commercio Italo lituana. “Il nostro obiettivo – afferma il Sindaco Servalli – come abbiamo sempre sostenuto, è quello di favorire e sostenere, anche attraverso lo strumento dei gemellaggi, una strategia di apertura verso l’Europa della nostra città, in tutti gli ambiti che possano rappresentare opportunità di sviluppo e promozione e Kaunas ne è un esempio concreto. In questo senso il legame personale creatosi con il nuovo sindaco Matijošaitis ha rafforzato un rapporto che viene da lontano”. Ultimo aggiornamento : 13/09/2017leggi la notizia][ALLERTA RIENTRATA, SCUOLE REGOLARIALLERTA RIENTRATA, SCUOLE REGOLARISi è conclusa l’allerta meteo che ha visto ieri pomeriggio il momento di maggior intensità delle piogge. Nella giornata di domenica il Centro Operativo Comunale, come era stato stabilito, ha trattato l’emergenza meteo “Arancione”, diramata dalla Protezione Civile Regionale, come se fosse “Rossa”, predisponendo un piano di evacuazione per 16 famiglie in località S. Felice, sul versante di Monte Caruso, più esposte al rischio idrogeologico collegato agli incendi che hanno interessato la montagna, attività di monitoraggio per tutta la notte con l’ausilio della Polizia Locale e della Protezione civile comunale e la chiusura delle scuole per la giornata di lunedì 11. Stamattina l’apertura dell’anno scolastico si è svolto regolarmente . Durante tutta la giornata di ieri sono caduti complessivamente ben 75 mm di acqua per mq, con un picco intorno alle 15.30, quando la cosiddetta “bomba d’acqua” si è abbattuta su Cava de’ Tirreni, in Costiera Amalfitana e sulle altre città limitrofe. Durante l’evento di maggior intensità pomeridiano, di circa 30 minuti, si sono riscontrati allagamenti delle strade di Corso Umberto I, tratto di via Veneto, Piazza Avigliano (stazione), che sono però defluiti in poco tempo, grazie anche alla preventiva pulizia delle caditoie che hanno dovuto smaltire una grande quantità d’acqua, superiore alla capacità delle fognature. Sull’area del parcheggio del trincerone, invece, si sono registrati i maggiori disagi per il minor deflusso dell’acqua. Piccoli smottamenti di terreno si sono verificati in località Contrapone e SS. Quaranta, dove sta operando il personale dell’ufficio tecnico comunale. “E’ noto a tutti – afferma il vicesindaco Nunzio Senatore, con delega ai lavori pubblici e manutenzione – che il nostro sistema fognario ha oltre 100 anni di vita e presenta delle criticità, ciononostante, rispetto alle intense precipitazioni e basta vedere cos’è successo altrove, ha nel complesso retto all’urto e in poco tempo ha assorbito l’acqua liberando le strade allagate. Nella giornata di ieri si è tenuta una riunione convocata dal Sindaco Servalli, cui ha partecipato anche il responsabile tecnico dell’Ausino, per realizzare alcuni adeguamenti e collettori per migliorare lo smaltimento delle acque”. Ultimo aggiornamento : 12/09/2017leggi la notizia][ALLERTA METEO: DOMANI CHIUSE LE SCUOLEALLERTA METEO: DOMANI CHIUSE LE SCUOLEQuesta mattina, domenica 10 settembre, si è riunito nuovamente, su convocazione del Sindaco Vincenzo Servalli, il Centro Operativo Comunale (C.O.C) vista l’allerta meteo della Protezione Civile Regionale, classificata “arancione”. A seguito delle criticità causate dagli incendi boschivi di questa estate e dell’Ordinanza Sindacale n°356 del 7.09.2017, che ha precauzionalmente equiparato, per le aree di criticità, il codice arancione al codice rosso, il Sindaco Servalli ha emesso nuova Ordinanza (n° 357 del 10.09.2017) per la chiusura di tutte le scuole cittadine, domani lunedì 11 settembre e di evacuazione di 16 famiglie residenti in località San Felice sul versante nord est del territorio comunale. L’inizio dell’anno scolastico quindi è previsto per martedì 12 settembre. E’ stato allestito un ricovero provvisorio per le famiglie evacuate dalle proprie abitazioni nel plesso della scuola media Balzico, alla frazione Santa Lucia. Il C.O.C., cui hanno partecipato oltre il Sindaco Vincenzo Servalli, anche il vicesindaco, Nunzio Senatore ed il Consigliere comunale delegato alla Pubblica Istruzione, Enzo Passa, oltre ai dirigenti, tecnici e responsabili, ha attivato tutte le procedure previste dal Piano di Protezione Civile Comunale e provveduto ad avvisare la Prefettura e la Presidenza della Giunta Regionale. Previste anche misure di monitoraggio con presidi di Polizia Locale e personale della Protezione civile, delle strade cittadine. Ultimo aggiornamento : 10/09/2017leggi la notizia][DOPO GLI INCENDI PARTITA LA MESSA IN SICUREZZADOPO GLI INCENDI PARTITA LA MESSA IN SICUREZZAIeri pomeriggio il Sindaco Vincenzo Servalli ha riunito il Centro Operativo Comunale (C.O.C.) per fare il punto definitivo sull’emergenza incendi. A conclusione della devastante stagione estiva funestata dai roghi, prima sul versante di Monte Caruso in località Sant’Anna e poi su tutto il versante dei monti Lattari, sono in corso tutte le attività per la prevenzione del rischio idrogeologico in previsione delle piogge autunnali, a partire dall’aggiornamento del Piano di Protezione Civile, che prevedono, tra l’altro, il censimento degli immobili e delle famiglie più esposte ai fenomeni atmosferici, accertamenti sui fondi privati e sulle aree boschive pubbliche per verificare alvei e incisi, la pulizia delle caditoie. Da stamattina sono in corso i lavori di manutenzione del reticolo idrografico alle pendici di Monte Caruso immediatamente sovrastanti le ultime abitazioni alla località San Felice. Affidati anche i lavori di pulizia dei sottopassi alla località Bagnara, della pulizia della vasca di laminazione alla frazione SS. Quaranta e dell’inciso in prossimità della frazione Sant’Arcangelo. “Finita la fase dell’emergenza – afferma il vicesindaco Nunzio Senatore – abbiamo messo mano a tutta la parte che riguarda la prevenzione del rischio frane. Abbiamo impegnato 81 mila euro per le attività previste in questa fase e siamo in attesa che dalla Regione arrivino segnali concreti per avere i fondi necessari a sostenere un piano generale di messa in sicurezza di tutti i territori colpiti dai roghi, così come chiesto dal nostro sindaco Servalli e da tutti i sindaci della Costiera Amalfitana”. Ultimo aggiornamento : 06/09/2017leggi la notizia][RIPRESI I LAVORI ALLA ROTATORIA DI VIALE MARCONI E ABBATTUTO IL PINORIPRESI I LAVORI ALLA ROTATORIA DI VIALE MARCONI E ABBATTUTO IL PINOSono ripresi, stamattina 5 settembre, i lavori per la realizzazione della nuova rotatoria in viale Marconi, all’intersezione con via Talamo ed abbattuto il pino domestico divenuto pericoloso per la pubblica incolumità. A seguito di una perizia che ne ha stabilito la pericolosità è stato necessario procedere al taglio dell’esemplare di pino domestico, di circa 30 anni, benché la sua permanenza fosse prevista dal progetto originario. L’albero, infatti, dall’analisi delle condizioni fitostatiche, eseguite dall’agronomo incaricato, classificato come specie non monumentale, né di pregio, senza particolare valenza paesaggistica, è risultato compromesso nell’apparato radicale e nella chioma, tanto da essere stato valutato come pericoloso ed a rischio molto elevato. I lavori di realizzazione della rotatoria rientrano nel progetto di rifacimento della viabilità che riguarda anche lo svincolo all’altezza del cimitero e la nuova riconfigurazione della rotatoria di San Pio, in via Arte e Mestieri, finanziato con i fondi del Piano Nazionale della Sicurezza Stradale, per un importo complessivo di 954.150,84, di cui 300 mila finanziati dalla Ragione Campania e 654.150,84 dal Bilancio comunale. Ultimo aggiornamento : 05/09/2017leggi la notizia][IL SINDACO VISITA IL NUOVO INFOPOINT DI VIA DELLA REPUBBLICAIL SINDACO VISITA IL NUOVO INFOPOINT DI VIA DELLA REPUBBLICAIl Sindaco Vincenzo Servalli, accompagnato dalla Consigliera comunale con delega al Turismo, Marisa Biroccino, ha fatto visita, questa mattina, martedì 5 settembre, al nuovo Infopoint turistico di via Della Repubblica. Dopo la riorganizzazione del sistema turistico da parte della Regione Campania, con la trasformazione delle Aziende di Soggiorno e Turismo, non è più attiva la sede su Corso Umberto I, ritornata nella disponibilità del Comune ed è pienamente operativa la nuova sede diretta dal responsabile Giovanni Pagano, aperta dal lunedì al venerdì ore 8.30/14.30 (sabato ore 9.00/13.00) e dalle 17.00 alle 19.00. L’attività dell’ex Azienda di Soggiorno non si è mai interrotta, se non per il tempo necessario al trasferimento nei nuovi locali. La nuova sistemazione rientra nell’accordo sottoscritto ad aprile con il Commissario liquidatore dell’Astc, Mario Grassia, con il quale sono stati concessi in uso i locali fronte strada di via Della Repubblica, mentre tutto il ricco archivio storico e le collezioni d’arte Senatore e Parisio è stato trasferito presso la Biblioteca comunale. Ultimo aggiornamento : 05/09/2017leggi la notizia][EMERGENZA INCENDI: CHIESTO INCONTRO CON DE LUCAEMERGENZA INCENDI: CHIESTO INCONTRO CON DE LUCAIeri pomeriggio, venerdì 1 settembre, si sono incontrati il Sindaco di Cava de’ Tirreni, Vincenzo Servalli e il Sindaco di Praiano, Giovanni Di Martino, Presidente della Conferenza dei Sindaci della Costiera Amalfitana, per fare il punto sulle problematiche inerenti gli incendi boschivi e le conseguenti criticità idrogeologiche. Durante l’incontro, cui ha partecipato anche l’assessore del Comune di Vietri sul mare, Angela Infante, è stata ribadita l’urgente ed improcrastinabile necessità di un piano di messa in sicurezza di tutti i territori martoriati dagli incendi che hanno distrutto decine di ettari di vegetazione boschiva e ridisegnato anche la mappa dei sentieri di montagna, molti dei quali sono diventati impraticabili, tanto che il Sindaco Servalli ha preannunciato una ordinanza di divieto delle escursioni nelle aree interessate dagli incendi. Formalizzata, nella stessa giornata di ieri, la richiesta di un incontro con il Presidente della Giunta Regionale, Vincenzo De Luca, per valutare quali azioni e soprattutto quali fondi, anche europei, è possibile utilizzare per la messa in sicurezza dei territori che si preannuncia complessa ed articolata per l’estensione dei fronti di fuoco. Intanto, l’annunciata convocazione dell’Assise comunale cavese, per il prossimo 7 settembre, come deciso nell’incontro dei Capigruppo, per discutere proprio della situazione incendi e conseguenze sul territorio, a seguito della comunicazione da parte di alcuni Consiglieri della propria assenza, è stato rinviato a data da destinarsi. Ultimo aggiornamento : 02/09/2017leggi la notizia][ANCH’IO SONO LA PROTEZIONE CIVILEANCH’IO SONO LA PROTEZIONE CIVILESi conclude domani 3 settembre il campo estivo di Protezione Civile, organizzato dalla Croce Rossa Italiana, Comitato di Cava de’ Tirreni, presso l’Oratorio della frazione di Santa Lucia. Dal 27 agosto, decine di ragazzi dagli 11 ai 13 anni, hanno vissuto l’esperienza di vivere, H 24, in una vera struttura campale, nella quale hanno alternato momenti ludici, di socializzazione ad altri di apprendimento e formazione sull’educazione civica, sanitaria e comportamenti da assumere in caso di calamità naturali, imparando a condividere gli spazi, a collaborare gli uni con gli altri e le nozioni di pronto soccorso, orientamento, allestimento ed organizzazione di un campo di emergenza. “Pensiamo - afferma il Presidente del Comitato CRI di Cava de’ Tirreni, Valentino Catino - che questo campo possa essere un buon punto di partenza per sensibilizzare le nuove generazioni, che sono il nostro futuro, ad una cultura di prevenzione, educazione civica, solidarietà e aiuto verso chi ne ha bisogno. Per fare in modo che siano migliori di noi siamo convinti sia necessaria una continua opera di sensibilizzazione e di formazione. Per questo abbiamo organizzato una squadra di persone, tutti operatori di grande esperienza, che hanno trasferito ai ragazzi non solo le tecniche di protezione civile e primo soccorso, ma anche e soprattutto il valore dello stare insieme e di essere d’aiuto agli altri, e siamo particolarmente soddisfatti perché abbiamo visto l’entusiasmo dei ragazzi e la loro voglia di apprendere che ci ha premiato degli sforzi e del lavoro sostenuto”. La Croce Rossa Italiana è presente dal 1977 sul territorio cavese con iniziative di interesse pubblico quali la promozione e la diffusione dell’educazione sanitaria, la cultura della protezione civile e dell’assistenza alla persona, organizzare e svolgere con la propria struttura il servizio di pronto soccorso e trasporto infermi, operare nel campo dei servizi alla persona ed in particolari sanitari, sociali e sociosanitari Sostegno e plauso per l'iniziativa, dall'assessore ai Servizi Sociali, Enrico Bastolla e dalla Consigliera comunale, Paola Landi. “Sono veramente grata a questi splendidi ragazzi della Croce Rossa Italiana – afferma Paola Landi, presidente Commissione consiliare, Sanità e Servizi Sociali – sono un punto di riferimento per la nostra Città, sempre attivi non solo nel prestare soccorso, ma anche in queste altrettanto importanti attività di scuola, dirette a diffondere la cultura della prevenzione e del senso civico”. Ultimo aggiornamento : 02/09/2017leggi la notizia]
Vai a pagina:
Pagine: « 1 2 » ...
[torna su]