Stemma della Citt?di Cava De'Tirreni

News

1605 articoli presenti
[INAUGURATO LO SPORTELLO SOS IMPRESAINAUGURATO LO SPORTELLO SOS IMPRESAStamattina, 26 giugno alle ore 11.00, è stato sottoscritto il protocollo d’intesa tra l’Associazione antiracket e usura, SOS Impresa Salerno, la Confesercenti di Cava de’ Tirreni e il Comune di Cava de’ Tirreni ed è stato inaugurato lo sportello “SOS IMPRESA” ubicato presso il locali del’URP, numero verde 800 900 767. A firmare, il Sindaco Vincenzo Servalli, il presidente di SOS Impresa Salerno, Tommaso Battaglini e il presidente della Confesercenti Cava de’ Tirreni, Aldo Trezza, presenti anche il presidente ed il vice presidente provinciale della Confesercenti, Raffaele Esposito e Aldo Severino, l’Assessore al commercio e Impresa, Luisa Iannone era assente in quanto fuori sede. Lo sportello sarà attivo dal lunedì al venerdì, escluso il martedì, durante l’orario di apertura degli uffici comunali e fornirà aiuto e consulenza a commercianti ed imprenditori per prevenire i fenomeni di “sovra-indebitamento” e di alto rischio usura nel mondo scolastico ed associativo in generale; informazioni sulle reti di prevenzione e di aiuto presenti nel territorio; incentivazioni e sostegno nelle azioni di prevenzione dei reati del racket e dell’usura; affiancamento delle vittime nel percorso post-denuncia; costituzione quale parte civile nei processi per estorsione ed usura. “Oggi apriamo, insieme alla Confesercenti e ad Sos Impresa – afferma il Sindaco Vincenzo Servalli – un altro presidio della legalità nella nostra città a beneficio di quanto sono caduti nella rete di usurai, ma aperto anche per fornire ogni utile informazione e prevenzione”. “Ringraziamo il Sindaco Servalli e l’Amministrazione di Cava de’ Tirreni – affermano il presidente di SOS Impresa, Tommaso Battaglini e Aldo Trezza, presidente Confesercenti Cava de’ Tirreni – per aver accolto la nostra proposta. Un servizio per la Città ma non solo, a cui tutti possono rivolgersi semplicemente componendo il numero verde. Forniremo tutti gli strumenti, i consigli e l’assistenza per difendersi dal racket e uscire dalla morsa degli usurai e del sovraindebitamento e usufruire del fondo anti usura” Ultimo aggiornamento : 26/06/2017leggi la notizia][L’ENTE MONTE CASTELLO FA CHIAREZZAL’ENTE MONTE CASTELLO FA CHIAREZZAPartecipata conferenza stampa, stamattina a Palazzo di Città, dell’Ente Monte Castello sulla appena conclusa 361ª edizione dei Festeggiamenti in Onore del Santissimo Sacramento. A tracciare il bilancio è stato il presidente dell’Ente, Mario Sparano, al suo fianco il Sindaco Vincenzo Servalli, che ha rinnovato il pieno appoggio ed anzi offerto nuovo sostegno al Comitato, per la prossima edizione della più importante ricorrenza religiosa della Città insieme alla Festa della Santa Patrona Maria Incoronata dell’Olmo. “Bisogna recuperare il senso ed il sentimento religioso dei cavesi verso il Santissimo Sacramento – afferma il presidente Sparano – Facciamo nostra l’esortazione dell’Arcivescovo Soricelli di aver ben chiaro il miracolo eucaristico all’origine dei festeggiamenti e di perpetuarne la memoria nel cuore di ognuno di noi. Ma per fare questo c’è bisogno che tutti faccia la propria parte, il Comitato e l’Amministrazione la fanno, gli altri si devono impegnare di più. Purtroppo ci si riempie la bocca del Santissimo Sacramento ma all’atto pratico troppi non muovono un dito”. Il presidente Sparano ha sottolineato anche che è venuto meno l’impegno nella tradizionale questua per il sostegno economico delle tante iniziative del programma di eventi e per i fuochi pirotecnici ed anche la partecipazione collettiva ai riti religiosi come la Processione al Monte, ma non solo. “Quest’anno – ha aggiunto Sparano – il Comitato e quindi la Città ha subìto un vero e proprio atto di sabotaggio da parte di chi, per ripicca e cattiveria, ha cercato di boicottare i fuochi pirotecnici, riuscendoci in parte. Si sono dette un sacco di sciocchezze sui pagamenti che invece sono tutti regolari, anzi, quest’anno il Comitato ha pagato in anticipo i fuochi. Addirittura, anonimi hanno segnalato ai Carabinieri un presunto illecito, paventando un quantitativo di fuochi superiore al consentito. La verità è che il secondo fuochista, tre giorni prima, diciamo inspiegabilmente, si è tirato indietro e il quantitativo sequestrato dai Carabinieri era quello a lui destinato per il quale era stata richiesta una integrazione per autorizzarne l’impiego da parte dell’unico fuochista rimasto. Ciò non è stato possibile e alla fine è stato sparato quanto era stato concesso”. “Quest’anno – afferma il Sindaco Vincenzo Servalli – sono successi episodi sui quali vogliamo fare piena luce. Chiederò anche all’Arcivescovo Soricelli di esaminare quanto accaduto e per riportare in tutti gli ambiti, soprattutto quello religioso, un clima di serenità e concordia ed eliminare quelle derive che alimentano cattiverie, intrighi, risentimenti da parte di chi ha completamente smarrito il senso del proprio ruolo ed ancor più grave fomenta odio. Ribadisco quello che ho sostenuto da sempre, i festeggiamenti per il SS. Sacramento e per la nostra Patrona, che sono l’espressione del sentimento religioso secolare dei cavesi ed è nostro compito sostenerli e difenderli. Ultimo aggiornamento : 26/06/2017leggi la notizia][LA POLIZIA LOCALE ARRESTA SENEGALESELA POLIZIA LOCALE ARRESTA SENEGALESENel pomeriggio di ieri, venerdì 23 giugno, personale della Polizia Locale in servizio nel centro storico, Borgo Grande, alle ore 19.10, ha tratto in arresto B.B., senegalese di 21 anni con l’accusa di violenza, lesioni, oltraggio e resistenza a pubblico ufficiale. Il fatto è accaduto nelle immediate vicinanza di un noto locale ristorante in pieno centro, dove il senegalese stava cercando con estrema insistenza di vendere la propria merce. Al controllo degli agenti del regolare permesso di soggiorno e al successivo invito ad allontanarsi e di osservare un comportamento consono, il B.B. ha invece rivolto le sue attenzione verso una giovane donna, accompagnata del proprio fidanzato che in quel momento stava entrando nel locale. A questo punto gli agenti sono intervenuti con decisione per fermarlo. Ne è nata una violenta colluttazione che si è conclusa con l’ammanettamento e l’arresto. Trasferito al comando della Polizia locale, al senegalese sono stati contestati i reati di violenza, lesioni, oltraggio e resistenza a pubblico ufficiale, mentre gli agenti coinvolti hanno provveduto alle medicazioni e refertazione presso l’ospedale S.M. dell’Olmo. Questa mattina, il Gip ha convalidato l’arresto ma ha disposto la scarcerazione di B.B. in quanto a suo carico solo un precedente per vendita abusiva. “Rivolgo un plauso agli agenti ed al Corpo della Polizia Locale – afferma il Sindaco Vincenzo Servalli – che nonostante tutte le criticità e difficoltà, che stiamo affrontando e avranno una soluzione, hanno dimostrato ancora una volta il proprio valore, l’attaccamento alla gloriosa divisa e alla città. Il controllo del territorio e la sicurezza dei cittadini sono la priorità di questa amministrazione. Oltre all’impegno quotidiano dei nostri agenti, siamo costantemente in contatto con le Forze dell’Ordine, con il Prefetto e il Questore, che ringrazio, per aver attivato una maggiore presenza con personale della squadra mobile di Salerno il cui intervento è evidente anche in questi giorni”. Ultimo aggiornamento : 24/06/2017leggi la notizia][IL SINDACO DI KAUNAS IN VISITA A CAVA DE’ TIRRENIIL SINDACO DI KAUNAS IN VISITA A CAVA DE’ TIRRENIE' iniziata stamattina la prima visita ufficiale del Sindaco Visvaldas Matijošaitis e della delegazione della città gemellata di Kaunas, invitati a Cava de' Tirreni dal Sindaco Servalli durante la visita alla città lituana lo scorso natale. Gli ospiti si tratterranno fino a domenica prossima per assistere anche ai prossimi eventi in programma dei Festeggiamenti in onore del Santissimo Sacramento, con il corteo storico, la Benedizione dei Trombonieri e lo spettacolo dei fuochi pirotecnici di sabato sera. A riceverli il Sindaco Vincenzo Servalli, il vicesindaco Nunzio Senatore, la Consigliera comunale, delegata al turismo, Marisa Biroccino, il vicepresidente del Comitato Gemellaggi, Diego Carratù, Un incontro molto cordiale durante il quale il Sindaco Servalli, ha illustrato al Sindaco Matijošaitis, per la prima volta a Cava de' Tirreni, la storia e le peculiarità socio economiche della città, la delegazione ha poi visitato la Sala del Consiglio, il Salone d'onore con i grandi dipinti del Tafuri, raffiguranti la consegna della Pergamena Bianca e la Battaglia di Santa Lucia, dove è stata mostrata anche la pergamena originale donata da Re Ferrante I, e le altre storiche sale di Palazzo di Città. Al termine, lo scambio di doni nella Sala dei Gemellaggi. Subito dopo, il Sindaco di Kaunas si è intrattenuto con alcuni imprenditori cavesi ai quali ha illustrato le possibilità di investimento nella seconda città della lituania, la prima per produttività ed industrializzazione. “Ringrazio il sindaco Matijošaitis – afferma il Sindaco Vincenzo Servalli – per aver accolto il mio invito. L’anno prossimo festeggeremo i 10 anni di gemellaggio con Kaunas, la città lituana più importante dopo la capitale, certamente un centro di grande vivacità sia in termini produttivi che culturali. Proprio in quest’ottica vogliamo sviluppare un rapporto con le città gemellate che sia improntato anche ad aprire possibilità di interscambi non solo culturali, per questo stamattina alcuni imprenditori cavesi hanno avuto modo di incontrare il sindaco Visvaldas Matijošaitis anche in previsione delle tre giornate dedicate all’Italia che kaunas ha organizzato per il prossimo settembre”. Ultimo aggiornamento : 23/06/2017leggi la notizia][SOLENNE CELEBRAZIONE A MONTE CASTELLOSOLENNE CELEBRAZIONE A MONTE CASTELLOStamattina, giovedì 22 giugno, nell’ottava del Corpus Domini, S. E. Mons. Orazio Soricelli, Arcivescovo di Amalfi, Cava de’ Tirreni, ha celebrato la Santa Messa dalla terrazza del Castello di Sant’Adjutore, ai piedi del grande Ostensorio, alla presenza del Sindaco Vincenzo Servalli, Assessori e Consiglieri comunali ed una folla di fedeli. Hanno così avuto inizio ufficialmente i festeggiamenti in onore del Santissimo Sacramento, giunti alla 361ª edizione. Nell’omelia, Mons. Soricelli ha ricordato il senso profondo dei festeggiamenti che hanno origine dal miracolo eucaristico del 1656, quando, dalla sommità del castello, don Angelo Franco, implorò il Santissimo affinché la peste bubbonica cessasse. Da quel momento, dopo oltre 6300 morti, la peste abbandonò la vallata. Dopo la Santa Messa, l’Arcivescovo Soricelli e il Sindaco Servalli, hanno consegnato a tutte le Associazioni dei Trombonieri e all’Ente Montecastello, il pane della fratellanza, donato dall’Associazione Amici di Monte Castello 1999 e sono iniziate le salve di sparo del pistone dalle tante postazioni sul Monte Castello che proseguono fino a sera. Alle 20.30, infine, la storica Processione Eucaristica, che da 361 anni ripercorre quella del 1656, dalla chiesa della frazione Annunziata fin alla sommità del castello, dove S.E. Mons. Soricelli, benedice tutta la Città. “Il nostro castello e il monte Sant’Adjutore – afferma il Sindaco Vincenzo Servalli – sono luogo sacro per noi cavesi. Oggi è la festa della città, così come si ripete da 361 anni e vedere tanti giovani mantenere viva la tradizione dei loro padri è motivo di soddisfazione. In quest’ottica, abbiamo rifiutato proposte di progetti di ristrutturazione del castello che però avevano una visione commerciale ed è in graduatoria per un finanziamento regionale un progetto di riqualificazione del maniero che versa in pessime condizioni e per continuare l’opera di recupero archeologico di tutto il complesso murario”. Ultimo aggiornamento : 22/06/2017leggi la notizia][AL VIA IL SECONDO STEP DEL “PORTA A PORTA SPINTO”AL VIA IL SECONDO STEP DEL “PORTA A PORTA SPINTO”Dal 26 giugno avranno inizio le attività di informazione-sensibilizzazione delle utenze interessate al secondo step della sperimentazione del sistema di raccolta rifiuti “porta a porta spinto” su viale Marconi e traverse, così come stabilito dalla Delibera di Giunta comunale n. 75 del 27.04.2017. Circa 6000 i cittadini interessati, nel dettaglio: 84 utenze commerciali, 57 condomini per un totale di 675 utenze, 151 utenze singole corrispondenti ad altrettanti nuclei familiari. L’ampliamento della sperimentazione interesserà le seguente stradi e traverse: via U. Mandoli (completamento), trav.sa U. Mandoli, viale G. Marconi (completamento), c.so G. Palatucci, traversa c.so G. Palatucci (ex Casa Apicella), via Matteo Della Corte, via Martiri della Resistenza, via Martiri della Libertà, via Gen. S. M. Castaldi, via G. Gentile (civici 1, 3), via Papa Giovanni XXIII (civici 2, 4, 6, 8), via V. Virno (civici 7, 9, 11, 13, 44, 46, 48), trav.sa E. Talamo (civici 33, 35, 37, 39, 41, 43, 45, 47, 49), via T. Gaudiosi (civici 18 e 29), con conseguente eliminazione di tutti i cassonetti dalle strade. Con il via all’attività di informazione e sensibilizzazione delle utenze interessate, si procederà anche alla successiva consegna delle attrezzature idonee alla sperimentazione (a titolo esemplificativo: sacchetti di diverso colore con codice a barre, contenitori carrellati o biopattumiere per la raccolta della frazione organica umida). La sperimentazione durerà 13 settimane, durante le quali le utenze dovranno osservare le nuove norme di conferimento che prevedono il deposito dei rifiuti differenziati, nell’ambito dei propri spazi condominali. Nel rispetto del calendario di raccolta, il cassonetto dell’umido, così come le altre tipologie di rifiuti selezionati, saranno poste, a cura dell’utenza, sul piano stradale, davanti il proprio civico, per consentirne la raccolta agli operatori della Metellia Servizi. Ultimo aggiornamento : 22/06/2017leggi la notizia][GIURAMENTO DEGLI ISPETTORI AMBIENTALIGIURAMENTO DEGLI ISPETTORI AMBIENTALIQuesta mattina, nella Sala di Rappresentanza e del Consiglio di Palazzo di Città, hanno prestato giuramento di fedeltà gli Ispettori Ambientali Volontari, coordinati da Livio Trapanese, davanti al Sindaco Vincenzo Servalli ed alla presenza del Consigliere comunale con delega alla Polizia Locale, Giovanni Del Vecchio, Dirigente Comandante della Polizia Locale, Antonino Attanasio, del Ten.Col. della Polizia Locale, Giuseppe Ferrara, del Segretario comunale, Vincenzo Maiorino, del presidente della Metellia Servizi, Giovanni Muoio e del funzionario Gianluigi Accarino, in rappresentanza del dirigente all’Ambiente, Luigi Collazzo, (assente per motivi familiari). Il Nucleo degli Ispettori Ambientali Volontari è attualmente composto da 10 unità che hanno mantenuto il decreto di nomina che, dopo la modifica del regolamento, li qualifica nella nuova veste di Pubblici Ufficiali, con competenza di Polizia Amministrativa, con facoltà di controllo e sanzioni sulle violazioni delle norme e regolamento in materia di decoro, rispetto ambientale e di igiene urbano. Dopo un periodo di riorganizzazione, a seguito della la nomina da parte del Sindaco Servalli quale consulente per tali attività del già Luogotenente delle Guardia di Finanza, Livio Cav. Trapanese, lo scorso 26 maggio, sono ritornati ad essere pienamente operativa. “Gli Ispettori Ambientali – afferma il Sindaco Servalli – sono una diretta espressione dell’Amministrazione comunale, a loro va il nostro ringraziamento e sono certo anche l’apprezzamento dei cavesi per l’impegno e l’abnegazione che profondono gratuitamente per la Città, non solo come sentinelle ma anche per il servizio di informazione e sensibilizzazione continua che svolgono. Mi auguro che i nostri concittadini diano la massima collaborazione per mantenere alto il decoro cittadino ed evitare scempi come capita in alcuni angoli della città”. Ultimo aggiornamento : 21/06/2017leggi la notizia][SOSPENSIONE TEMPORANEA OCCUPAZIONE SUOLO PUBBLICOSOSPENSIONE TEMPORANEA OCCUPAZIONE SUOLO PUBBLICOL’Amministrazione Servalli, a seguito della conferenza di servizi per le attività connesse agli eventi in programma nei giorni sabato 24 (Benedizione dei Trombonieri), domenica 25 giugno (Corteo Imperiale di Carlo V) e sabato 1 luglio l (Corteo Storico dell’Associazione Trombonieri, Sbandieratori e Cavalieri) che si svolgeranno lungo il centro storico, ha predisposto la sospensione temporanea delle autorizzazioni di occupazione di suolo pubblico per i giorni interessati e per la durata dello svolgimento delle manifestazioni. Il provvedimento si è reso necessario in relazione all’osservanza delle norme sulla prevenzione e sicurezza anche alla luce delle recenti orientamenti ministeriali. Nel dettaglio, gli esercizi pubblici, entro le ore 17.00 e per la sola durata dello svolgimento delle manifestazioni previste nei giorni sabato 24, domenica 25 giugno e sabato 1 luglio, devono rimuovere tutti i tavolini, sedie, ombrelloni, pedane, posizionati all’esterno dei locali. Al termine delle manifestazioni le istallazioni posso essere ripristinate. Ultimo aggiornamento : 21/06/2017leggi la notizia][ATTIVITÀ DI DISINFESTAZIONE E DERATTIZZAZIONEATTIVITÀ DI DISINFESTAZIONE E DERATTIZZAZIONEAttività di derattizzazione e disinfestazione su tutto il territorio cittadino da parte dell’Amministrazione comunale e dell’Asl. In particolare, l’Asl, questa notte, con inizio alle ore 23.30, effettuerà un intervento di disinfestazione adulticida, con nebulizzazione aerea, pertanto, si raccomanda di non stendere panni, tenere chiuse finestre e balconi ed evitare l’esposizione di alimenti. Nei giorni di mercoledì 21 e giovedì 22 giugno prossimi, invece, saranno effettuati i trattamenti di derattizzazione e disinfestazione larvicida su tutto il territorio comunale. Il programma degli interventi prevede ulteriori attività di derattizzazioni e disinfestazioni anche nei mesi di luglio, agosto settembre ottobre novembre e dicembre che interessano anche le strutture comunali e i plessi scolastici. Ultimo aggiornamento : 20/06/2017leggi la notizia][PREMIATI GLI ATLETI DE LA RONDINEPREMIATI GLI ATLETI DE LA RONDINEQuesto pomeriggio, alle ore 16.00, nel Salone d’Onore di Palazzo di Città, il Sindaco Vincenzo Servalli, l’Assessore allo Sport, Enrico Polichetti, l’Assessore ai Servizi Sociali, Enrico Bastolla, il Vicesindaco, Nunzio Senatore, hanno premiato gli atleti dell’A.S.D. La Rondine, che si sono distinti ai Campionati Nazionali Paralimpici di Atletica Leggera, di sabato 3 e domenica 4 maggio scorso, ad Isernia. La cerimonia di premiazione, condotta dal fiduciario Coni, Pasquale Scarlino, si è svolta con la consegna di una targa di ringraziamento dell’Amministrazione Servalli alla presidente dell’Asd La Rondine, Anna Musumeci, a Nicola Russo, Medaglia d’Oro specialità 100, 200, 400 metri; Marzio Benevento, Medaglia d’Oro specialità 100 metri e lancio del disco, Medaglia d’Argento lancio del peso; Teresa Adinolfi, Medaglia d’Oro specialità lancio del peso e del disco; Federico Apicella, Medaglia d’Argento specialità lancio della clava; Filippo Lamberti, Medaglia d’Argento specialità lancio del disco; Antonio Apicella, Medaglia d’Oro specialità lancio del peso e 100 metri; Massimo Proietti Medaglia d’Argento specialità 100 metri e la consegna di una medaglia a Maddalena Luciano, Domenico Vangone, Ettore Scardi, e Michele Apicella. Presente alla premiazione anche il responsabile Federazione Italiana Sport Paralimpici e Sperimentali (Fispes), Alfonso Ancona “Questi ragazzi ma tutta l’associazione La Rondine – afferma il Sindaco Vincenzo Servalli – rappresentano l’essenza stessa dello sport, che è forza, impegno, socializzazione, costanza, rispetto, a loro un grazie veramente di cuore”. “E’ il giusto riconoscimento della nostra Amministrazione – afferma l’Assessore allo Sport, Enrico Polichetti - ad un impegno ed un risultato sportivo di grande prestigio in campo nazionale. E’ stato molto bello vedere la gioia e la soddisfazione nei volti di questi ragazzi che avranno sempre l’attenzione che meritano”. Ultimo aggiornamento : 20/06/2017leggi la notizia][DIVIETO DI UTILIZZO ACQUA POTABILE PER USI NON CONSENTITIDIVIETO DI UTILIZZO ACQUA POTABILE PER USI NON CONSENTITIA causa delle scarse precipitazioni atmosferiche nel periodo agosto 2016 a tutt’oggi ed a seguito della segnalazione dell’Ausino, gestore del servizio idrico integrato, dell’imminente avvio del periodo di emergenza idrica, il Sindaco Vincenzo Servalli, ravvisata la necessità di provvedere con urgenza, a tutela dei cittadini ad emettere un provvedimento cautelativo che vieti l'uso dell'acqua potabile erogata dalla rete di distribuzione, per usi diversi da quello civile­domestico o attività non strettamente necessarie, al fine di assicurare l'erogazione dell'acqua per usi potabili domestici alla popolazione, ha emesso l’Ordinanza n. 253 del Registro Generale, di divieto assoluto dell'utilizzo dell'acqua potabile erogata dalla rete comunale di distribuzione, per usi diversi da quello civile/domestico (irrigazione/innaffiamento orti, giardini, prati, riempimento p1sc111e, lavaggio auto, annaffiamento di corti e/o piazzali e qualsiasi altro uso diverso dal consumo umano). Invita i cittadini ad un senso di maggiore responsabilità nell'interesse pubblico e privato affinché il patrimonio idrico, bene di tutta la cittadinanza, non vada disperso e sprecato inutilmente e ad adottare ogni utile accorgimento finalizzato al risparmio di acqua, riparare prontamente perdite, anche minime, da rubinetti, sciacquoni ed altre apparecchiature di erogazione idrica; utilizzare l'acqua di lavaggio di frutta e verdura per innaffiare le piante; utilizzare l'acqua di cottura della pasta per il primo lavaggio delle stoviglie; preferire una doccia veloce al bagno in vasca; evitare di far scorrere in modo continuo l'acqua durante il lavaggio di denti o la rasatura della barba; utilizzare le lavatrici e lavastoviglie solo a pieno carico. In caso di non ottemperanza del presente provvedimento, fatto salvo il disposto dell’art.650 del c.p.p., si procederà all’applicazione della sanzione amministrativa da € 25,00 a € 500,00 prevista dall’art.7 bis c.1 del d.lgs.267/2000. Ultimo aggiornamento : 19/06/2017leggi la notizia][SABATO E DOMENICA CONVEGNO “IL PUNTO SULLE RIFORME”SABATO E DOMENICA CONVEGNO “IL PUNTO SULLE RIFORME”Importante convegno domani, venerdì 16 e sabato 17 giugno, presso l’Abbazia Benedettina Santissima Trinità, sul tema “il punto sulle riforme”, promosso da: Corte d’Appello di Salerno, Scuola Superiore della Magistratura, Consiglio Ordine degli Avvocati di Salerno, Università degli Studi di Salerno, in collaborazione con l’Amministrazione Comunale di Cava de’ Tirreni, Giuffrè Editore. Venerdì, con inizio alle ore 16.30, dopo gli indirizzi di saluto del Padre Abate, Dom Michele Petruzzelli, del Sindaco Vincenzo Servalli, di Mariagrazia Pisapia Componente della Struttura territoriale SSM e Americo Montera Presidente Consiglio Ordine Avvocati di Salerno, relazioneranno: Cristiano Cupelli, Università Tor Vergata – Roma su” Lo statuto penale della colpa medica e le novità della legge Gelli-Bianco n. 24/2017” - Carlo Morace, Avvocato su “Linee di riforma del sistema penale: la parola alla Difesa” - Bruno de Filippis, Corte d’appello Salerno su “La legge n. 47/2017 ed i protocolli sui tutori dei MSNA” - Francesca Fiecconi, Corte d’appello Milano su “Processo civile e prassi applicative”. Coordinatrice, Iside Russo, Corte di Appello di Salerno. Sabato mattina, con inizio alle ore 9.00, dopo gli indirizzi di saluto di Leonida Primicerio Procuratore Generale presso Corte di Appello di Salerno, Giovanni Pentagallo, Presidente Tribunale Salerno Corrado Lembo, Procuratore Repubblica presso Tribunale di Salerno, Aurelio Tommasetti, Rettore Università degli Studi di Salerno, si terrà la tavola rotonda su: “Autoriforma e prospettiva di riforma del CSM”, con Lucio Aschettino, Paola Balducci, Elisabetta Casellati, Claudio Galoppi, Maria Rosaria Sangiorgio, Componenti del Consiglio Superiore della Magistratura coordinata da: Claudio Tringali e Mariano Ragusa. Ultimo aggiornamento : 15/06/2017leggi la notizia][INTERVENTI NELLE SCUOLE CITTADINEINTERVENTI NELLE SCUOLE CITTADINEIeri mattina, il Vicesindaco Nunzio Senatore, con delega alla Manutenzione e Lavori Pubblici e il Consigliere delegato alla Pubblica Istruzione, Vincenzo Passa, accompagnati dai tecnici comunali, hanno illustrato alla dirigente del III Circolo, Raffaelina Trapanese, alle insegnati ed ai genitori degli alunni, gli interventi previsti per la messa a norma e di manutenzione del plesso di scuola primaria e dell’infanzia alla frazione Annunziata, nell’ambito dell’articolato programma di manutenzione dei primi 12 plessi sul totale dei 34 plessi scolastici cittadini. I lavori prevedono l’adeguamento delle strutture scolastiche alla normativa per la messa a norma del sistema idrico antincendio, dei maniglioni antipanico ed eliminazione barriere architettoniche per un importo di circa 550mila euro. In particolare, nel plesso dell’Annunziata, saranno realizzate anche una piattaforma elevatrice per l’abbattimento delle barriere architettoniche e scale antincendio. “Il tema della manutenzione delle nostre scuole – afferma il vicesindaco Nunzio Senatore – è uno degli impegni prioritari dell’amministrazione guidata dal Sindaco Servalli. Lo avevamo promesso e lo stiamo facendo. Ovviamente le cose da fare sono tante dopo decenni di inerzia e ci vuole il tempo necessario. Stiamo lavorando per la manutenzione e per tutti gli adeguamenti necessari alle certificazioni investendo finora circa 3 milioni di euro”. Ultimo aggiornamento : 09/06/2017leggi la notizia][APERTO IL NUOVO CENTRO DI RACCOLTAAPERTO IL NUOVO CENTRO DI RACCOLTAQuesta mattina, il Sindaco Vincenzo Servalli e il vicesindaco Nunzio Senatore, accompagnati dal Presidente della Metellia Servizi, Giovanni Muoio, hanno fatto visita al nuovo Centro di Raccolta dei rifiuti differenziati che la Metellia Servizi ha realizzato in via Ugo Foscolo. Il nuovo centro, pienamente operativo, è aperto, per il momento, il mercoledì, venerdì e sabato dalle ore 14.00 alle ore 18.00 per il conferimento delle seguenti tipologie di rifiuti: Multimateriale: plastica, alluminio, banda stagnata / lattine in alluminio; Vetro industriale e non Farmaci scaduti / pile portatili esauste / batterie ed accumulatori di piombo; Oli vegetali e minerali; Scatoli di cartone/giornali, libri, riviste, etc.; Indumenti usati; Toner e cartucce (provenienti da utenze domestiche); PED – piccoli elettrodomestici – informatica (RAEE R4); Rifiuti ingombranti; Lavatrici, lavastoviglie, forni, piani cottura (Grandi bianchi – RAEE R2); TV e monitor (RAEE R3) ; Rifiuti metallici o legnosi; Frigoriferi e condizionatori (Freddo e clima – RAEE R1); Sfalci e potature; Pneumatici fuori uso; Vernici inchiostri adesivi e resine; Tubi fluorescenti, lampade a scarica di nuova generazione (Sorgenti luminose – RAEE R5). I rifiuti conferiti al Centro di Raccolta consentono ai cittadini di accumulare bonus economici sulla Card del Cittadino che produrranno un risparmio sulla bolletta Tari. “La Metellia Servizi – afferma il Sindaco Vincenzo Servalli – ha realizzato uno dei Centri di Raccolta più funzionali ed organizzati per una gestione dei rifiuti differenziati al servizio dei cittadini. Un nuovo tassello della riorganizzazione del servizio di igiene urbana che la nostra amministrazione sta portando avanti dopo aver l’assunzione da parte della Metellia della gestione unica del servizio di Igiene Urbana. A brevissimo partirà un ulteriore all’allargamento del porta a porta spinto con la completa eliminazione dei cassonetti dal centro e la progressiva reintroduzione dei cassonetti differenziati per le frazioni”. Ultimo aggiornamento : 09/06/2017leggi la notizia][SINDACO SERVALLI INCONTRA L'ASSESSORE BASTOLLASINDACO SERVALLI INCONTRA L'ASSESSORE BASTOLLAOggi pomeriggio, venerdì 9 giugno, primo incontro a Palazzo di Città tra il Sindaco Vincenzo Servalli e l'Assessore Enrico Bastolla, per fare il punto sulla nuova delega alle Politiche Sociali, Formazione, Politiche dell'accoglienza e dell'inclusione. L'Assessore Bastolla si è reso disponibile anche a portare a termine gli impegni assunti per il completamento del Contratto di Quartiere, la riapertura delle rampe del viadotto e della riqualificazione urbana dei Pianesi. Ultimo aggiornamento : 09/06/2017leggi la notizia][INTENSIFICATA L'ATTIVITÀ DELLA POLIZIA DI STATOINTENSIFICATA L'ATTIVITÀ DELLA POLIZIA DI STATOA seguito dell'incontro avvenuto ieri mattina del Sindaco Vincenzo Servalli, accompagnato dal Consigliere delegato alla Polizia Locale, Giovanni Del Vecchio, con il Questore Pasquale Errico, nella giornata di oggi, 9 giugno, sono state predisposte mirate attività di controllo del territorio della Polizia di Stato con l'impiego di tre pattuglie motorizzate della sezione "Falchi" e una volante della Squadra Mobile di Salerno a cui si è aggiunta una volante del Commissariato di Cava de' Tirreni. "Ringrazio il Questore Errico - afferma il Sindaco Vincenzo Servalli - che ha dimostrato con i fatti la disponibilità ad intensificare la presenza delle Forze di Polizia sul nostro territorio per garantire sicurezza e tranquillità ai cavesi e ai tanti visitatori che nel periodo estivo affollano la nostra città. Ultimo aggiornamento : 09/06/2017leggi la notizia][LUISA IANNONE  NUOVO ASSESSORELUISA IANNONE NUOVO ASSESSOREIl Sindaco Vincenzo Servalli ha provveduto alla nomina del nuovo assessore per la ricomposizione della Giunta Comunale, in funzione della legge n° 56/2014, dopo le dimissioni della dott.ssa Autilia Avagliano. La dott.ssa Luisa Iannone, già imprenditrice e dirigente d’azienda, ha assunto l’incarico di Assessore alle Attività Produttive, Impresa, Commercio, Artigianato. La Giunta comunale si compone inoltre degli assessori: - Dott. Nunzio Senatore, Vicesindaco, con delega alla Manutenzione e Lavori Pubblici; - Avv. Paola Moschillo, delega Politiche Giovanili, Organismi Partecipati, Contenzioso; - Sig. Enrico Polichetti, delega al Verde Pubblico, Sport, Rapporti con Enti e Associazioni, Manifestazioni ed Eventi, Centro Storico; - Arch. Giovanna Minieri, delega all’Urbanistica, Governo del Territorio - Dott. Adolfo Salsano, delega al Bilancio, Programmazione Economica, Fondi Europei; - Dott. Enrico Bastolla, delega ai Servizi Sociali, Formazione, Lavoro, Politiche dell’accoglienza e Inclusione. Ultimo aggiornamento : 08/06/2017leggi la notizia][IL SINDACO INCONTRA IL QUESTOREIL SINDACO INCONTRA IL QUESTOREQuesta mattina, giovedì 8 giugno, il Sindaco Vincenzo Servalli, accompagnato dal Consigliere comunale, con delega alla Polizia Locale, avv. Giovanni Del Vecchio, ha incontrato il Questore dott. Pasquale Errico, nel quadro dei consueti rapporti istituzionali. Un incontro voluto dal Primo Cittadino per fare il punto sulla necessità di intensificare la presenza delle Forze dell’Ordine sul territorio, al fine di una maggiore prevenzione e controllo del territorio cavese. Il Questore ha dato la propria disponibilità, offrendo soluzioni operative che prevedono l’impiego di personale della Squadra Mobile e del Reparto Falchi di Salerno. Inoltre è stata assicurata una maggiore presenza sul territorio cavese del Reparto Prevenzione Crimine Campania. “Ringrazio il dott. Errico – afferma il Sindaco Vincenzo Servalli – per aver accolto le necessità della nostra Città. Sono sicuro che gli ottimi risultati ottenuti dal vicequestore, Marzia Morricone, saranno ulteriormente accresciuti dai servizi che il Questore vorrà individuare”. Ultimo aggiornamento : 08/06/2017leggi la notizia][OSPEDALE S. MARIA DELL’OLMO: NESSUNA CHIUSURA DELLA CHIRURGIAOSPEDALE S. MARIA DELL’OLMO: NESSUNA CHIUSURA DELLA CHIRURGIAA seguito di un cordiale colloquio con il direttore generale dell’Azienda Universitaria Ospedaliera Ruggi d’Aragona, Nicola Cantone, il Sindaco Vincenzo Servalli rassicura sul regolare funzionamento del Reparto di Chirurgia dell’Ospedale Santa Maria dell’Olmo. Ogni altra notizia è destituita di ogni fondamento. Ultimo aggiornamento : 07/06/2017leggi la notizia][POLIZIA LOCALE: SEQUESTRATE PIANTE DI MARIJUANAPOLIZIA LOCALE: SEQUESTRATE PIANTE DI MARIJUANABrillante operazione della Polizia Locale nella serata di ieri, martedì 6 giugno, a seguito di un controllo in via Oreste di Benedetto, per l’accensione di arbusti in un area adiacente il serbatoio idrico di Monte Castello e per la verifica di alcune baracche abusive. La pattuglia formata dagli agenti Raffaele Masullo e Vincenzo Milite, al comando del capitano Franco Ferrara, durante l’ispezione hanno rinvenuto la presenza di diciannove piante di marijuana, detenute e coltivate dal residente G.S. di anni 57, di Cava de’ Tirreni. E’ stata immediatamente informata la Polizia di Stato, che ha provveduto recarsi sul posto, arrestare il G.S. ed a notiziare il Pubblico Ministero di turno. Nella mattina di oggi, il G.I.P. ha provveduto a convalidare il sequestro e disposto gli arresti domiciliari per il responsabile del reato. Ultimo aggiornamento : 07/06/2017leggi la notizia]
Vai a pagina:
Pagine: « 1 2 » ...
[torna su]