Stemma della Citt?di Cava De'Tirreni

News

1796 articoli presenti
[LA REGIONE ESTINGUE L’ASILO PASTORE SALSANOLA REGIONE ESTINGUE L’ASILO PASTORE SALSANOLa Giunta regionale ha deliberato l’estinzione dell’Ipab “Asilo Pastore Salsano” ed ha attribuito al Comune di Cava de’ Tirreni, il patrimonio mobiliare e immobiliare dell’Ipab con vincolo di destinazione a scopi sociali. Si conclude, quindi, una annosa vicenda che si protraeva dal 1980, da quando l’attività dell’istituto era praticamente cessata. I questi anni si erano succedute diverse gestioni commissariali, fino all’attuale retta dall’avv. Antonio Russo, che ha prodotto gli atti necessari affinché si potesse addivenire alla completa cessazione. “Abbiamo finalmente portato a compimento una vicenda quarantennale – afferma il Sindaco Vincenzo Servalli – dopo che il Consiglio comunale si è pronunciato due volte per l’estinzione e il subentro nella titolarità dei beni. Possiamo adesso riprendere con speditezza le procedure per l’attivazione del Contratto di Quartiere e il finanziamento regionale di 10 milioni di euro per la realizzazione di opere importanti che ridisegneranno e risolveranno problemi annosi della frazione di Pregiato”. L’Asilo Pastore fu costituito con Regio decreto il 31 maggio 1888, per volontà delle sorelle Lucia e Concetta Pastore, che destinarono le proprie proprietà all’assistenza, la beneficenza e l’educazione gratuita dei bambini poveri di Cava de’ Tirreni. “Ringrazio il Presidente della Giunta regionale, Vincenzo De Luca e l’assessore regionale Lucia Fortini – aggiunge il Sindaco Servalli – per questo atto importante a conferma della vicinanza ed interesse per le questioni riguardanti la nostra comunità”. Ultimo aggiornamento : 12/06/2018leggi la notizia][LA GIORNATA DI KAUNASLA GIORNATA DI KAUNASE’ stato sottoscritto, oggi pomeriggio, venerdì 8 giugno, il Patto di Amicizia tra Kaunas e Cava de’ Tirreni, per festeggiare i 10 anni di gemellaggio. Nella Sala dei Gemellaggi di Palazzo di Città, il Sindaco Vincenzo Servalli e Rasa Šnapštienė, vice sindaco Kaunas.nvece, hanno rinnovato un legame che lega le due città da dieci anni con l’auspicio che si rafforzi sempre di più nel solco dell’amicizia, degli scambi culturali e anche nell’ambito delle opportunità economiche e commerciali che potranno essere sviluppate. Stamattina, infatti, c’è stato il prologo alla firma del Patto di Amicizia, con la presentazione della pubblicazione “Discovery Italy in Kaunas", una guida in italiano che illustra le bellezze artistiche, culturali e paesaggistiche di Kaunas, che è stata città europea della cultura e le offerte turistiche della seconda città della Lituania, da qualche tempo facilmente raggiungibile con voli diretti dall'aeroporto di Napoli. Ad accogliere gli ospiti, il Sindaco Vincenzo Servalli, l’Assessore Nunzio Senatore, tra i promotori del gemellaggio, la consigliera delegata al turismo, Marisa Biroccino, il presidente del Comitato Gemellaggi, Nicola Pisapia, una delegazione degli Sbandieratori Cavensi, con il neo presidente Luca Senatore, Felice Sorrentino e Antonio Mannara che sono stati gli artefici dell’incontro, dieci anni fa, tra Cava de’ Tirreni e Kaunas. “Rinnovare i sentimenti di amicizia con Kaunas rappresenta il senso stesso della cultura e la civiltà dei cavesi – afferma il Sindaco Servalli – Siamo particolarmente felici che questo rapporto di sincera fratellanza non solo è stato rinnovato oggi, ma che si sviluppa e prosegue costantemente ogni anno con visite sia istituzionali, che tra cittadini delle nostre due comunità”. La delegazione di Kaunas era rappresentata dalla vicesindaco Rasa Šnapštienė, dal consigliere Mantas Jurgutis, dalla responsabile della divisione turismo, Inga Pažereckaitė-Kalėdienė, dalla responsabile dell’ufficio relazioni internazionali, Lina Lauciūtė e dalla vice direttrice dell’Amministrazione municipale, Nijolė Putrienė. “Il nostro sindaco Visvaldas Motijošaits ha inviato un messaggio di saluto al Sindaco Servalli – afferma la vice sindaco di Kaunas, Rasa Šnapštienė – per testimoniare il grande affetto che nel corso degli anni si è sempre di più consolidato. Per noi Cava de’ Tirreni rappresenta l’Italia e vogliamo ancor di più stringere rapporti di scambi culturali tra le nostre due bellissime città, oggi più facilmente raggiungibili e ringraziamo la città di Cava de’ Tirreni, l’Amministrazione comunale il Comitato gemellaggi per la splendida accoglienza” Ultimo aggiornamento : 08/06/2018leggi la notizia][PARTE IL PALAEVENTIPARTE IL PALAEVENTICon la pubblicazione del bando europeo sul sito istituzionale si avvia la gara per l’affidamento in concessione della progettazione definitiva ed esecutiva, il coordinamento della sicurezza in fase di progettazione, la realizzazione e la gestione dell’intervento di completamento del Pala Eventi, per un valore stimato della concessione 25ennale di gestione di 39.836.906,00 euro. Il termine per la presentazione delle offerte è fissato per il 23 luglio prossimo alle ore 12.00. L’Amministrazione comunale ha messo a disposizione del concessionario a cui .sarà affidata l’opera, un contributo di circa 3.2 milioni di euro con i Fondi Fesr PIU Europa Programma Jessica, a fronte di una spesa complessiva per la realizzazione e l’arredo stimata in circa 6 milioni di euro. Il perfezionamento di tale finanziamento comunale è subordinato all’approvazione del progetto definitivo redatto dal primo in graduatoria che dovrà essere coerente con i requisiti richiesti. L’opera è tra gli obbiettivi dell’Amministrazione Servalli è rappresenta un ulteriore risultato nel recupero delle “incompiute” che hanno caratterizzato le fallimentari politiche di sviluppo del territorio degli ultimi 30 anni. “Avevamo simbolicamente iniziato la campagna elettorale proprio nel mai realizzato palazzetto dello sport – afferma il Sindaco Vincenzo Servalli – e oggi pubblichiamo il bando per consegnare alla città un’opera che rappresenta non solo il recupero di un mostro abbandonato da decenni, ma una grande opportunità di sviluppo economico ed occupazionale. Per le dimensione della concessione abbiamo previsto un bando europeo per avere una platea di offerenti la più ampia e qualificata possibile. In questi tre anni di amministrazione abbiamo lavorato sodo per poter arrivare a questo risultato, per ottenere tutte le autorizzazioni, pareri e l’approvazione delle linee guida in Consiglio comunale”. La nuova opera sarà una moderna struttura polivalente che potrà ospitare manifestazioni sportive, spettacoli teatrali, musicali ed eventi di altro genere. “Oltre alla realizzazione del Pala Eventi – afferma l’Assessore ai lavori pubblici, Nunzio Senatore – abbiamo previsto anche la sistemazione di tutta l’area circostante oggi occupata dal dismesso campo container e quindi riqualificheremo tutta quella parte della frazione di Pregiato da troppi anni deturpata dal degrado”. Ultimo aggiornamento : 06/06/2018leggi la notizia][I.U.C. ISTRUZIONI per L'USOI.U.C. ISTRUZIONI per L'USOAnche quest’anno, per i tributi comunali sugli immobili - IMU e TASI - non sono state introdotte modifiche rispetto alla disciplina già vigente, cosicché restano in vigore tutte le norme emanate fino al 2016. Ultimo aggiornamento : 05/06/2018leggi la notizia][POLIZIA MUNICIPALE IN FESTAPOLIZIA MUNICIPALE IN FESTAQuesta mattina, con inizio alle ore 10, si è svolta la cerimonia di intitolazione del Comando della Polizia Locale, alla memoria del Comandante Eraldo Petrillo, deceduto il 20 febbraio 2018, alla guida dei Vigili Urbani dal 19 agosto 1960, all’1 aprile 1993, presenti la moglie Maria Pisano e le figlie Tiziana e Sabrina, che hanno scoperto la targa posta all’ingresso della sede di via Ido Longo. La cerimonia è poi proseguita con l’intitolazione dell’Aula Magna alla memoria del vice comandante, Enrico Forte, in servizio dall’ottobre 1966, all’ottobre 1995, la cui targa è stata scoperta dai figli Luca e Maria Elisabetta. A far gli onori di casa, il Comandante Saverio Valio, il vice comandante, Giuseppe Ferrara e tutto il Corpo in alta uniforme, oltre al cappellano, il Ten. Col. don Rosario Sessa che ha impartito le benedizioni. Presenti il Sindaco Vincenzo Servalli, il Presidente del Consiglio, Lorena Iuliano, assessori e consiglieri comunali, rappresentanti della Polizia di Stato, Carabinieri, Finanza, Polizie Locali di altre città, associazioni. Il Corpo della Polizia Municipale di Cava de’ Tirreni è uno dei più antichi d’Italia, è stato costituito, infatti, il 24 maggio 1828. Il Sindaco Vincenzo Servalli ha ricordato con commozione la figura del Comandante Petrillo, del suo impegno nella organizzazione moderna del Corpo, della grande esperienza, professionalità e umanità, che lo contraddistinsero soprattutto nei momenti terribili del terremoto dell’80. A succedergli al comando fu proprio il vice comandante Forte, formatosi nelle Forze Armate e nei Carabinieri. Morì mentre era ancora in servizio, lasciando una traccia nei cuori di tutti gli agenti e nei cittadini, dai quali era benvoluto, per la grande competenza e autorevolezza. Il Comandate Valio, ha ringraziato tutti i presenti per gli attestati di stima e la partecipazione ad un evento importante che nel ricordare le figure di Petrillo e Forte, intende rafforzare proprio lo spirito di Corpo così come nell’insegnamento dei due comandanti. “Il Corpo della Polizia Locale – afferma il Sindaco Servalli – è l’orgoglio della nostra Città. È il punto di riferimento di ogni cittadino. Ad esso ci si è sempre rivolti per qualsiasi esigenza ed è questa, ancora oggi, la sua forza e la sua prerogativa. Al nuovo Comandante, agli ufficiali e agli agenti chiedo di mantenere sempre alto l’onore e la dignità della divisa che indossano. Sono visti dai cavesi come un esempio e tale devono continuare ad essere, nel modo di comportarsi, sempre professionale, con la massima diligenza. Il vigile urbano non è un semplice dipendente comunale, ma molto di più e soprattutto rappresenta il biglietto da visita della nostra città ed una tradizione che ha 190 anni di storia”. Ultimo aggiornamento : 31/05/2018leggi la notizia][CAVA DE’ TIRRENI CITTÀ CHE LEGGE 2018 E 2019CAVA DE’ TIRRENI CITTÀ CHE LEGGE 2018 E 2019Cava de’ Tirreni, si riconferma anche per il biennio 2018, 2019, “Città che Legge”, il progetto del Centro per il libro e la lettura, del Ministero per il Beni e le Attività Culturali, in collaborazione con ANCI (Associazione Nazionale Comuni d’Italia) Pubblicati gli elenchi dei 441 Comuni ammessi in tutta Italia. Le Città che leggono per il biennio 2018-2019 sono n. 161 al nord, n.116 al centro, n.125 al sud e n. 39 nelle isole. Cava de’ Tirreni rientra tra le 43 Città con popolazione tra 50 e 100 mila abitanti che hanno ottenuto il prestigioso riconoscimento. La qualifica di "Città che legge" consentirà a ciascun Comune di partecipare ai bandi per l’attribuzione di contributi economici, premi ed incentivi che il Centro per il libro e la lettura di volta in volta predisporrà per premiare i progetti più meritevoli. “E’ un riconoscimento che testimonia ancora una volta l’identità culturale di cui la nostra Città è sempre stata fiera – afferma il Sindaco Vincenzo Servalli – una identità che è frutto di tantissime iniziative, dell’impegno di tante persone, associazioni, di un movimento di grande vivacità. Ma anche per una istituzione come la nostra Biblioteca comunale, molto attiva e frequentata che conserva uno degli archivi storici più importanti d’Italia. La qualifica di “Città che Legge”, peraltro, ha consentito anche a diverse scuole cittadine di partecipare e concorrere a bandi ed avere finanziamenti a progetti”. Ultimo aggiornamento : 30/05/2018leggi la notizia][PIÙ CONTROLLI IN CITTÀPIÙ CONTROLLI IN CITTÀSono state intensificate dalla Questura le attività di controllo e contrasto della criminalità, così come promesso dal Questore Maurizio Ficarra, dopo i contatti avuti con il Sindaco Servalli e l’Assessore Del Vecchio. Rafforzata l’attività del personale del Commissariato diretto dal vice questore, Marzia Morricone con l’impiego dei Reparti Prevenzione Crimine che stanno già operando sul territorio comunale. L’Amministrazione Servalli ha potenziato l’attività della Polizia Locale, diretta dal Comandante Saverio Valio, intensificando il presidio di tutto il territorio comunale e l’effettuazione di posti di blocco predisposti dal Ten Col. Giuseppe Ferrara, responsabile del servizio di Sicurezza urbana. Programmato ed organizzato un ulteriore apposito piano che prevede più uomini e mezzi in servizio negli orari serali e notturni nei fine settimana, quando la città fa registrare il maggior afflusso di visitatori. Il centro cittadino è presidiato da tre pattuglie per controlli con pattugliamenti anche appiedati con una serrata attività di verifiche dell’osservanza delle norme da parte dei locali pubblici. “Ringrazio il comandante e tutto il corpo della Polizia Locale per l’ottimo lavoro – afferma l’assessore alla polizia locale e sicurezza, Giovanni Del Vecchio – Reparti anticrimine della Polizia di Stato, potenziamento servizio della Polizia Locale, implementazione della rete di videosorveglianza, patto per la sicurezza con la Prefettura credo che l’Amministrazione Servalli stia facendo quando sia nelle proprie possibilità per garantire la tranquillità ai propri cittadini ed ai visitatori. Il furto, la truffa all’anziano certo non spariranno ma Cava de’ Tirreni resta una delle città più sicure e vivibili. Lo dimostrano i flussi di persone che arrivano da tutta la regione nei fine settimana. Anche l’ultimo episodio dello sparatore del bar si è dimostrato un atto di una persona con problemi psichiatrici”. Ultimo aggiornamento : 29/05/2018leggi la notizia][L’ASSESSORE DEL VECCHIO INCONTRA IL QUESTOREL’ASSESSORE DEL VECCHIO INCONTRA IL QUESTORENella giornata di ieri, l’Assessore alla Polizia Locale e Sicurezza, Giovanni Del Vecchio, è stato ricevuto dal questore di Salerno, Maurizio Ficarra, per fare il punto sulla situazione relativa ai recenti episodi verificatisi in città. Il Questore Ficarra ha garantito la massima attenzione e disponibilità alle esigenze di sicurezza di Cava de’ Tirreni, con iniziative che si svilupperanno fin dai prossimi giorni. “Ringrazio il Questore – afferma l’Assessore Del Vecchio – per la disponibilità e attenzione che ha dimostrato verso la nostra città e alle questioni che attengono al controllo del territorio e alla percezione di sicurezza dei cittadini di Cava de’ Tirreni”. Ultimo aggiornamento : 25/05/2018leggi la notizia][IL CONSIGLIERE NARBONE DELEGATO ALLE PARTECIPATEIL CONSIGLIERE NARBONE DELEGATO ALLE PARTECIPATEIl Sindaco Vincenzo Servalli, al fine di perseguiore le linee programmatiche dell’Amministrazione, ha delegato il Consigliere Comunale Luca Narbone (PD) per essere rappresentato e collaborato nella specifica attività relativa alle Società Partecipate. “Ringrazio il Sindaco Servalli per avermi voluto affidare il compito di affiancarlo nel delicato compito di delegato alle Partecipate – afferma il Consigliere Narbone – una responsabilità che cercherò di assolvere col massimo impegno nell’esclusivo interesse della mia Città. Le Partecipate rappresentano società che svolgono servizi essenziali per la nostra comunità come Ausino e Metellia Servizi, Consorzio Farmaceutico, oppure come il GAL e il Consorzio Asi dai quali ci aspettiamo molto in termini di sviluppo economico per il nostro territorio e saremo attenti affinché le attività e i servizi siano sempre di grande efficienza”. Ultimo aggiornamento : 23/05/2018leggi la notizia][SINDACO VINCENZO SERVALLI SUL TEMA DELLA SICUREZZASINDACO VINCENZO SERVALLI SUL TEMA DELLA SICUREZZAIn merito all’episodio verificatosi ieri sera, lunedì 21 maggio 2018, davanti ad un bar di piazza Abbro, dove una ragazza di 20 anni è stata colpita da un colpo d’arma da fuoco, sparato a distanza ravvicinata da un uomo alla guida di una vettura modello Grande Punto di colore grigio, il Sindaco Vincenzo Servalli dichiara: “Siamo sdegnati e preoccupati per quanto verificatosi. Al di là di tutte le indagini, sulle quali il riserbo delle Forze dell’Ordine è molto forte, ho parlato con il Prefetto Salvatore Malfi a cui ho chiesto la convocazione di un urgente tavolo sicurezza. Mi ha dato ampia disponibilità, riservendosi di avere prima ulteriori ragguagli in merito a quest’ultimo episodio. Attenderemo gli sviluppi delle indagini in corso per avere un quadro della situazione più chiaro”. Il Primo Cittadino, nel corso del Consiglio Comunale, ha rivolto anche un pensiero alla ragazza vittima del vile atto, affinché si rimetta presto. Ultimo aggiornamento : 22/05/2018leggi la notizia][APERTA LA FATTORIA DIDATTICA FINO A DOMENICA 19 MAGGIOAPERTA LA FATTORIA DIDATTICA FINO A DOMENICA 19 MAGGIOInaugurata stamattina, giovedì 17 maggio, la III edizione della Fattoria Didattica. Sarà aperta fino a domenica prossima e visitabile dalle ore 10.00 alle 19.00. in via Canale Con la benedizione del Parroco dei Pianesi, don Lorenzo Benincasa, alla presenza del priore del Convento di San Francesco, fra Pietro Isacco ed il taglio del nastro da parte del Presidente del Consiglio comunale, Lorena Iuliano, il vice sindaco Enrico Polichetti, l’assessore alla pubblica istruzione, Raffaelina Trapanese, i consiglieri comunali Giuseppe Apicella e Marisa Biroccino. Ad aprire la prima giornata della Fattoria, i piccoli alunni dei Circoli didattici cavesi che hanno potuto seguire il percorso naturalistico educativo tra le varie postazioni degli animali da cortile e laboratori delle erbe officinali dell’associazione “Casa Mia Onlus Dopo di Noi”, del casaro, del pizzaiolo che spiegheranno i metodi di lavorazione, l’associazione Keles e i volontari del canile municipale daranno dimostrazione dell’uso del cavallo anche per l’ippoterapia e la cultura dell’adozione di cani e gatti. L’animazione è curata dall’Associazione Rosso Coccinella. Ultimo aggiornamento : 17/05/2018leggi la notizia][EX CAPITOL: FIRMATO ESPOSTO DENUNCIAEX CAPITOL: FIRMATO ESPOSTO DENUNCIAQuesta mattina, il Sindaco Vincenzo Servalli, ha firmato l’esposto denuncia nei confronti della proprietà dell’immobile di via A. Sorrentino, ex cinema Capitol, rimasto vuoto e inutilizzato dal 1980 e oggetto di ripetuti atti comunali e ordinanze sindacali per la grave compromissione delle condizioni del fabbricato in completo abbandono. Nell’esposto denuncia vengono ravvisati, in primo luogo, la commissione del reato previsto e punito dall’art. 650 c.p. per la inosservanza dell’ordine impartito dal Sindaco con ordinanza n. 426/2015 e, altresì, la fattispecie dell’art. 435 c.p. per la condotta del proprietario, avendo riscontrata consapevole inottemperanza alle disposizioni impartite dal Comune, attraverso reiterate ordinanze di intervento urgente sulla struttura e, quindi, cagionando il pericolo di crollo e della incolumità pubblica. Ultimo aggiornamento : 17/05/2018leggi la notizia][ENCOMI SOLENNI A QUATTRO AGENTI DELLA POLIZIA LOCALEENCOMI SOLENNI A QUATTRO AGENTI DELLA POLIZIA LOCALESono stati consegnati, stamattina, martedì 15 maggio, Encomi Solenni deliberati dalla Giunta comunale su proposta dell’allora dirigente e comandante della Polizia locale, Antonino Attanasio. Il Sindaco Vincenzo Servalli, alla presenza dell’Assessore alla Polizia Locale, Giovanni Del Vecchio, del Comandante Saverio Valio, del Vice Comandante, Giuseppe Ferrara e del Capitano Angelo d’Acunto, ha consegnato gli Encomi solenni al Luogotenente Vincenzo Siani, per il prezioso contributo che da anni lo vede impegnato nell’attività di trasferimento dei residenti dei prefabbricati nei nuovi alloggi e di sgombero, sempre pacifico e civile, da parte degli occupanti senza titolo. “Un’attività - si legge nelle motivazioni - svolta di concerto con l’Arma dei Carabinieri, quotidiana e paziente, di verifica, monitoraggio e controllo presso i campi, sempre improntata alla convinta passione civile, alla profonda umanità, alla non comune sensibilità ed al grande rigore morale”. Gli altri Encomi Solenni sono stati consegnati al Cap. Michele Lamberti e agli assistenti Lucrezia Ferrara e Vincenzo Fiorenza, per la brillante operazione messa in atto il 27 luglio 2017, che permise di sventare un tentativo di furto in via Alcide De Gasperi, ponendosi all’inseguimento di tre malfattori e riuscendo ad arrestarne uno che fu consegnato alla Polizia di Stato accorsa sul posto. “Chiaro esempio di elette virtù – si legge nelle motivazioni - unite ad un non comune senso del dovere, avendo dimostrato spiccate capacità professionali ed eccezionale coraggio grazie ai quali in data 27 luglio 2017 veniva sventato il furto in appartamento alla via De Gasperi e tratto in arresto un cittadino di provenienza napoletana”. “Sono particolarmente contento – afferma il Sindaco Servalli – di aver potuto consegnare gli encomi ad agenti che si sono particolarmente distinti in due ambiti, quello delicato, anche per i risvolti umani, del trasferimento e lo sgombero dai prefabbricati e di controllo del territorio per la sicurezza dei nostri concittadini. Entrambi esempi di grande professionalità, coraggio e impegno che fanno onore al nostro glorioso Corpo di Polizia Municipale”. Ultimo aggiornamento : 15/05/2018leggi la notizia][DIMISSIONI ASSESSORE IDA DAMIANIDIMISSIONI ASSESSORE IDA DAMIANIQuesta mattina, l’Assessore con delega alle Politiche Giovanili e Organismi Partecipati, Ida Damiani, ha rassegnato le dimissioni. All’assessore Damiani i ringraziamenti del Sindaco Servalli per il lavoro svolto al servizio dell’Amministrazione e della Città. Ultimo aggiornamento : 14/05/2018leggi la notizia][PRESENTATA LA NUOVA ASSESSORA RAFFAELINA TRAPANESEPRESENTATA LA NUOVA ASSESSORA RAFFAELINA TRAPANESEHa sottoscritto, stamattina, la delega alla Pubblica Istruzione e Trasporti, la nuova assessora della Giunta Servalli, Raffaelina Trapanese, dirigente scolastica presso il III Circolo didattico di Cava de’ Tirreni. Alla firma erano presenti i rappresentanti regionale, provinciale e cavese del P.S.I. di cui l’assessora Trapanese è espressione, l’on regionale Vincenzo Maraio, il segretario provinciale, Silvano Del Duca, il Segretario cittadino, Enrico Alfano, i Consiglieri comunali, Vincenzo Passa ed Enrico Farano. “L’indicazione della professoressa Trapanese da parte del Partito Socialista Italiano – afferma il Sindaco Servalli – si inquadra nelle dinamiche e nelle ragioni della rappresentatività delle forze politiche che sostengono l’Amministrazione comunale. Sono certo che la professionalità, l’integrità e la dedizione al mondo scolastico dell’Assessore Trapanese rappresentano una garanzia per portare avanti con efficacia tutte le sfide che siamo chiamati ad affrontare non solo sulle tematiche della scuola, ma anche nel campo dei trasporti”. Ultimo aggiornamento : 14/05/2018leggi la notizia][IL SINDACO INCONTRA LE FRAZIONIIL SINDACO INCONTRA LE FRAZIONIDomani, venerdì 27 aprile, primo appuntamento del Sindaco Vincenzo Servalli con i cittadini delle Frazioni. Si inizia dal versante sud est: Alessia, Arcara, Dupino, Marini e Santi Quaranta. L'appuntamento è alle ore 19 presso i locali dell'Associazione Alema, in via Pietro Ciccullo, 69, per ascoltare le esigenze, le problematiche e avviare un programma di interventi per migliorare la qualità della vita dei residenti. Ultimo aggiornamento : 26/04/2018leggi la notizia][CORSO PER ISPETTORI AMBIENTALICORSO PER ISPETTORI AMBIENTALIE’ stato pubblicato l’avviso per la partecipazione al corso per aspiranti Ispettori Ambientali comunali volontari. Entro le ore 13.00 di lunedì 7 maggio dovranno pervenire le richieste per partecipare al corso e acquisire le competenze per svolgere le mansioni di controllo del territorio con specifiche competenze di vigilanza ambientale, successivamente, se idonei, il decreto di nomina da parte del Sindaco Servalli di Ispettore Ambientale Volontario che nell’espletamento della propria attività hanno la qualifica di pubblico ufficiale. Il corso di formazione è gratuito, il Comune metterà a disposizione materiale logistico e tecnico per tutta la durata del corso che ha durata di 40 ore e sarà tenuto da personale comunale, avente competenza in materia ambientale, da appartenenti al Corpo della Polizia Municipale e/o da soggetti esterni esperti in materia ambientale. Il bando, le modalità di presentazione e il modello di domanda sono disponibili sul sito www.cittadicava.it Ultimo aggiornamento : 21/04/2018leggi la notizia][25 APRILE IN MEMORIA DI PASQUALE CAPONE25 APRILE IN MEMORIA DI PASQUALE CAPONELe celebrazioni per la Festa della Liberazione del 25 aprile, quest’anno ricorderanno il cavese Pasquale Capone, medaglia d’oro al valor militare alla memoria. Su iniziativa dell’Anpi (Associazione nazionale Partigiani d’Italia) e dell’Associazione Agorà, nell’ambito del progetto “Il Giardino della Resistenza”, sarà piantumato un acero rosso nel Parco Falcone e Borsellino di viale Crispi. La cerimonia sarà preceduta dalla Celebrazione della Santa Messa presso la Concattedrale e dalla deposizione della corona d’alloro da parte del Sindaco Servalli davanti al monumento ai caduti di piazza Abbro. Pasquale Capone, partecipò alla prima guerra mondiale come ufficiale di complemento e come capitano d'artiglieria, alla Seconda guerra mondiale combattendo in Africa settentrionale. Ammalatosi nel 1941 fu rimpatriato e collocato in aspettativa con il grado di maggiore e ritornò ad abitare a Cava de' Tirreni nella sua casa di campagna situata nella frazione Castagneto. Il 16 settembre 1943 vide passare alcuni militari tedeschi che avevano rastrellato dei civili che venivano allineati per essere fucilati. Nonostante fosse in casa solo con il padre Matteo ed il figlio di circa dieci anni, non esitò ad aprire il fuoco sul drappello tedesco e in tale frangente i civili riuscirono a fuggire. I soldati tedeschi, però, lo individuarono e lo uccisero, dopo una strenua resistenza, insieme all’anziano padre. Ultimo aggiornamento : 21/04/2018leggi la notizia][CONSIGLIO E GIUNTA: APPROVATI ATTI IMPORTANTICONSIGLIO E GIUNTA: APPROVATI ATTI IMPORTANTIIl Consiglio Comunale che si è tenuto ieri pomeriggio, 19 aprile, ha approvato il definitivo atto per l’acquisizione da parte del Comune, dell’ex Asilo Pastore di Pregiato, propedeutico allo sblocco del Contratto di Quartiere previsto per quell’area con la dotazione economica da parte della Regione di circa 10 milioni di euro, oltre ad investimenti privati. L’Assise si è anche espressa sul non interesse da parte dell’Amministrazione comunale a realizzare una struttura poliambulatoriale nell’area industriale attualmente occupata dall’ex deposito del CSTP. La struttura è stata oggetto di vendita all’asta da parte del Consorzio di trasporto pubblico, ed è stata acquistata dall’azienda cavese Te.Ri. per un importante investimento nel campo della riabilitazione e servizi sanitari convenzionati con relativo incremento occupazionale e tale dichiarazione di intenti del Comune è stata richiesta per completare le procedure di acquisto. Approvato anche il nuovo statuto del Forum dei Giovani con il quale viene migliorata la regolamentazione per un utilizzo più funzionale dei servizi a favore dei giovani cavesi. Nel corso del Consiglio comunale si è proceduto anche alla surroga del nuovo Consigliere Udc, Giuseppe Apicella, subentrato a Giovanni del Vecchio, che ha ricevuto la delega assessoriale dal Sindaco Servalli nei giorni scorsi. Al termine del Consiglio comunale si è riunita la Giunta che ha deliberato l’indirizzo conclusivo per poter espletare il bando nelle prossime settimane che individuerà il gestore del Pala Eventi che avrà anche il compito di redigere e realizzare il progetto esecutivo. Nella stessa seduta la Giunta comunale ha deciso di stanziare ulteriori 400 mila euro per la ristrutturazione e messa in sicurezza dello stadio Simonetta Lamberti, che vanno ad aggiungersi ai 950 mila euro erogati dal Comitato per le Universiadi 2019 che si terranno in Campania. Ultimo aggiornamento : 20/04/2018leggi la notizia][LAVORI IN CORSOLAVORI IN CORSOSono ripresi a pieno regime i lavori presso la scuola di Santa Lucia, dopo la pronuncia del Presidente del Consiglio di Stato. In attesa del giudizio definitivo sulla aggiudicazione della gara d’appalto, a seguito del ricorso presentato dal secondo classificato, la ditta appaltatrice ha potuto riaprire il cantiere e continuare le opere strutturali di messa in sicurezza della struttura chiusa per adeguamenti urgenti e per il completo restyling che permetteranno di consegnare agli studenti, insegnati e operatori una scuola completamente riammodernata e sicura. Stamattina sono anche iniziati i lavori di completamento del sottovia veicolare con le opere di asfalto e segnaletica. Continuano anche lavori dell’Ausino che per la posa in opera della nuova condotta idrica in località San Giuseppe al Pozzo che si completeranno con la sistemazione della carreggiata di via XXV Luglio. Prosegue anche la sistemazione della pavimentazione su tutto il centro storico. “Siamo impegnati – afferma l’Assessore ai lavori pubblici, Nunzio Senatore - a portare a termine tutti i lavori in corso nonostante le difficoltà che si frappongono e che non ci consentono di andare spediti come vorremmo. Dalle strade, per le quali abbiamo stabilito un crono programma di interventi capillare, alle scuole, alla manutenzione ordinaria e straordinaria ora che il tempo ce lo permette. Stiamo lavorando quotidianamente, con il massimo impegno possibile del personale e degli uffici, anche per quanto riguarda le nuove progettualità, come il Pala Eventi, che cambieranno il volto della città” Ultimo aggiornamento : 19/04/2018leggi la notizia]
Vai a pagina:
[torna su]